Home Cronaca Milano: usa un negozio di ottica per spacciare coca e fumo nascosti...

Milano: usa un negozio di ottica per spacciare coca e fumo nascosti tra occhiali

CONDIVIDI

Mezzo kg di droga ritrovata dagli uomini della Squadra Mobile di Milano, nascosta tra il frontifocometro e gli occhiali.

Arrestato il titolare di un negozio di ottica di Milano.

Hashish e cocaina

Scoperti in un negozio di ottica di Milano più di mezzo chilo di sostanze stupefacenti tra  hashish e cocaina.

La droga era custodita nel mezzo di occhiali, lenti e frontendometro, dove il proprietario, “incensurato” commerciava oltre agli occhiali, sostanze stupefacenti per i suoi fidati clienti.

A rivelarne il traffico sono stati i poliziotti della Squadra Mobile, che hanno arrestato un italiano di 38 anni.

Un’insospettabile, privo di precedenti penali, ovviamente fino al giorno dell’arresto avvenuto lo sorso mercoledì 13 gennaio.

Come riferisce Milano Today, le indagini condotte dagli investigatori di via Fatebenefratelli li hanno guidati in un negozio di ottica, che si trova nella periferia nord della città.

Nel pomeriggio di mercoledì a seguito di alcuni appostamenti, gli agenti hanno potuto vedere l’arrivo di un’auto con due uomini all’interno.

Appostamento  e blitz

Il passeggero una volta sceso dall’auto è entrato nel negozio di ottica, recandosi sul retro del negozio con il proprietario.

L’uomo ne è uscito poco dopo andando via in macchina. La squadra mobile lo ha fermato poco dopo per accertamenti.

Fermato per un controllo l’uomo è stato trovato in possesso di circa un grammo di cocaina che era stata acquistata dal titolare del negozio.

In seguito i poliziotti sono entrati nel negozio, mentre ne usciva un altro acquirente, il quale si è subito innervosito alla vista degli uomini della Squadra Mobile.

A ben ragione in quanto in effetti  aveva appena acquistato circa 8 grammi di hashish.

A seguito della perquisizione dei locali i poliziotti hanno potuto sequestrare un involucro con 37 grammi di cocaina, e altri 6 che contenevano circa mezzo chilo di hashish, nascosti nel quadro elettrico della toilette nella parte posteriore del negozio di ottica.

Inoltre erano presenti 4 dosi di cocaina di circa 4 grammi, e il bilancino di precisione per il confezionamento della droga.

L’abitazione dell’uomo è stata perquisita e sono stati trovati 4.600 euro in contanti, si suppone frutto dello spaccio di droga.

Immediate sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio, mentre per i due “avventori”  è partita una segnalazione alla prefettura in quanto assuntori di sostanze stupefacenti.