Home Cronaca Milano, 14enne si fa tagliare le labbra come Jocker: denunciato il fidanzatino

Milano, 14enne si fa tagliare le labbra come Jocker: denunciato il fidanzatino

CONDIVIDI

Gli adolescenti si sarebbero sottoposti ad una sorta di sfida, ma entrambi sono finiti in ospedale. Ecco cosa è accaduto.

Jocker- tagli a ragazzina per una sfida
Adygea, Russia – January 2, 2018: app icons WhatsApp, YouTube, instagram, Facebook and Skype on the screen of the smartphone Xiaomi (Adygea, Russia – January 2, 2018: app icons WhatsApp, YouTube, instagram, Facebook and Skype on the screen of the smar

La versione iniziale dei fidanzatini non ha convinto i medici, in corso le indagini per capire cosa sia realmente accaduto.

Ragazzina si fa tagliare le labbra come Jocker

L’agghiacciante storia arriva dalla provincia di Milano precisamente da Cernusco sul Naviglio e risale allo scorso lunedì come riporta anche Leggo.

Protagonisti due giovanissimi fidanzatini che si sono presentati nella serata del 4 gennaio al pronto soccorso dell’ospedale meneghino.

Secondo quanto emerge dalle notizie la ragazzina, appena 14enne, avrebbe avuto dei profondi tagli sulla bocca. Da entrambi i lati delle labbra infatti partivano due ferite laterali quasi a ricordare il ghigno del personaggio di fumetti e film Jocker.

La versione iniziale raccontata in ospedale dai due ragazzi non ha convinto gli inquirenti che sono infine giunti all’ipotesi che si sia trattato di una sorta di “prova di dolore”

La sfida di dolore, il 17enne denunciato

I due giovanissimi hanno inizialmente sostenuto di essere stato vittime di un’aggressione alla fermata della metropolitana di Cassina De Pecchi da parte di una banda di ragazzi armati di coltello.

In seguito però il 17enne ha confessato che si è trattato di una sfida tra i due giovanissimi.
Secondo quanto emerso i due avrebbero dovuto tagliarsi a vicenda per provare di riuscire a sopportare il dolore.

La ragazzina 14enne è stata la prima a venire sottoposta ai tagli che il suo fidanzato le ha inferto. Quando a sua volta ha provato a ferire il ragazzo però ha ceduto al troppo dolore.

La ragazza si è fatta così accompagnare al nosocomio dove è stata trattenuta in regime di ricovero ed gli inquirenti attendono di poterla interrogare.

Il 17enne invece è stato ascoltato dai carabinieri di Cassano D’Adda e dalla Procura dei minori confermando che sia trattato di una

“Prova della soglia del dolore”.

Non si sarebbe dunque trattato di un gioco per emulare davvero il personaggio Jocker come inizialmente ipotizzato ma una prova da sostenere tagliandosi a vicenda con un taglierino.

Saranno gli inquirenti a chiarire definitivamente cosa sia successo e le effettive responsabilità del ragazzo denunciato per le ferite al volto della 14enne.