Home News Migranti, la comandante della Sea Watch vuole far sbarcare tutti. Premier Conte:...

Migranti, la comandante della Sea Watch vuole far sbarcare tutti. Premier Conte: “Comportamento inaudito”

CONDIVIDI

Sono a ancora a pochi passi da Lampedusa i migranti della Sea Watch 3, con la comandante che vuole far sbarcare tutti e subito. Ma Conte non ci sta e sbotta da Osaka

Migranti
Migranti

Va avanti la questione della Sea Watch 3 e dei migranti che sono in balia del mare da oltre 12 giorni. La comandante della nave non demorde, ma il Premier da le sue valutazioni oltre Oceano.

La situazione dei migranti della Sea Watch

La nave Ong ha presentato da pochi minuti un esposto direttamente alla Procura di Agrigento al fine che si possano valutare “eventuali comportamenti di natura penale”.

Queste da parte delle autorità marittime che sono state preposte all’attività di gestione. Una richiesta atta per porre fine alla situazione di disagio e per consentire lo sbarco immediato delle persone a bordo. Tale esposto è stato presentato dagli avvocati Gamberino e Marino.

L’Unione Europea chiede di far sbarcare tutti, per poi ricollocare le persone nel più breve tempo possibile. Il commissario Dimitris Avramopoulos dichiara:

“studieremo una soluzione dopo lo sbarco”

Le parole del Premier Conte da Osaka

Il premier Giuseppe Conte si trova ad Osaka per il G20, dove si ritrovano tutti i massimi esponenti degli Stati. In considerazione di quanto sta accadendo in queste ore, ha definito il comportamento di Carola Rackete inaudito:

“il comportamento della comandante è di una gravità inaudita!”

Evidenziando che essendoci molta irritazione da parte del Governo italiano, si possono esprimere concetti non del tutto corretti:

“c’è chi ha volontariamente posto queste persone in condizioni di necessità”