Home News Migranti, naufragio al largo della Libia: 15 morti. Si cercano i superstiti

Migranti, naufragio al largo della Libia: 15 morti. Si cercano i superstiti

CONDIVIDI

Nuova segnalazione di Alarm Phone. Un barcone sarebbe naufragato al largo della Libia. Almeno 15 i migranti morti.

migranti

Ennesimo naufragio in mare. Secondo una segnalazione di Alarm Phone, un’imbarcazione sarebbe naufragata al largo delle coste libiche. A lanciare l’allarme, un familiare di uno dei migranti morti nel naufragio.

Naufragio in mare

Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma sarebbe avvenuto un altro naufragio al largo delle coste libiche. A lanciare l’allarme, come riferisce anche La Repubblica, è stato il centralino di Alarm Phone.

Il numero di soccorso in mare avrebbe ricevuto una chiamata da parte del familiare di uno dei migranti morti in mare. L’imbarcazione è partita da Zawiya, zona della Libia nord-occidentale, tra le più utilizzate per i trafficanti di uomini.

Anche l’Organizzazione internazionale delle migrazioni ha confermato la notizia del naufragio.

 “Una barca si è capovolta vicino Zawiya. E’ in corso una ricerca di sopravvissuti. La nostra solidarietà ai parenti degli assassinati. Siamo così arrabbiati per questa continua perdita di vite umane”.

Secondo la segnalazione arrivata ad Alarm Phone, dall’imbarcazione sarebbero arrivate diverse richieste di aiuto, finché non si sono persi i contatti.

Una seconda telefonata avrebbe poi annunciato la notizia del capovolgimento dell’imbarcazione. Almeno 15 i migranti deceduti, mentre 17 persone sarebbero state riportate in Libia.

Il centralino di soccorso ha contattato le autorità, ma per ora né quelle maltesi, né quelle italiane hanno confermato o smentito l’accaduto.

Nei prossimi giorni è attesa nel Mar Mediterraneo anche la nave Astral degli spagnoli di Open Arms. Dopo i 600 arrivi di due settimane fa sull’isola di Lampedusa, negli ultimi giorni non si sono registrati nuovi sbarchi.

Lunedi scorso al largo delle isole Kerkennah in Tunisia è affondato un altro barcone con 53 persone a bordo. Nel naufragio sono morte 34 persone, tra cui 22 donne e 3 bambini.