Home News Migranti, Matteo Salvini indagato dopo la querela di Carola Rackete

Migranti, Matteo Salvini indagato dopo la querela di Carola Rackete

CONDIVIDI

Il duello sui migranti tra Matteo Salvini e Carola Rackete sembra non finire mai, ora con l’indagine a seguito della querela. Ecco cosa è accaduto

Migranti
Migranti

Matteo Salvini indagato per il caso migranti dopo la denuncia di Carola Rackete, come confermato durante una diretta Facebook.

Matteo Salvini indagato sul caso della Sea Watch 3

Una diretta Facebook per informare l’indagine aperta per il leader della Lega come da comunicazione della Procura di Milano. Questo a seguito della denuncia di Carola Rackete quanto era capitano delal Sea Watch 3 con accusa di diffamazione e istigazione a delinquere.

Salvini ha evidenziato durante la sua diretta di aver ricevuto:

“un verbale di invito a dichiarare o eleggere domicilio e nomina del difensore di fiducia”

Con notifica da parte dei Carabinieri questa mattina. Proprio durante la diretta ha mostrato il contenuto a tutti gli italiani.

Per capire meglio facciamo un passo indietro nel tempo, quando il capitano della Ong Rackete ha sporto denuncia a seguito delle parole pronunciate da Salvini come

“fuorilegge e delinquente”

depositata presso la Procura di Roma in data 12 luglio come evidenzia anche SkyTg24.

Le parole di Matteo Salvini

Il leader della Lega durante la sua diretta sul social informa di questo fatto e sottolinea

“carola rackete ce l’ha con me. chi è sotto indagine: lei che ha speronato i militari italiani? No, matteo salvini…lei è parte offesa”

Continuando con il fatto dell’istigazione a delinquere

“con tutti i problemi che hanno i tribunali, arriva la tedesca viziatella e di sinistra che ha come passatempo notturno anche lo speronamento dei militari che per me è reato”