Home Spettacolo Il bollettino medico devastante ‘Non siamo in grado’, Michael Schumacher: la verità...

Il bollettino medico devastante ‘Non siamo in grado’, Michael Schumacher: la verità sulla sua salute

CONDIVIDI

Michael Schumacher, il medico di famiglia gela tutti con una verità agghiacciante sullo stato di salute del campione: le sconcertanti parole

Michael Schumacher la verità sulla sua salute
Michael Schumacher

Sono ancora sconosciute le condizioni di salute del bravissimo campione di Formula Uno Michael Schumacher. Il giovane campione tedesco, infatti dopo il grave incidente sulla neve, pare che stia riprendendo piano piano la sua vita in mano. A parlare però nello specifico della sua salute, è stato proprio il medico di famiglia che segue ormai Schumacher da diversi anni.

Michael Schumacher le condizioni di salute

Il campione di Formula Uno, è ormai entrato nei cuori di moltissimi fan. Dopo il drammatico incidente sulla neve del 29 Dicembre 2013, il campione di Formula Uno purtroppo ha subito diverse conseguenze gravi sulla sua salute. Schumacher infatti dopo il grave incidente è stato portato immediatamente in ospedale dove è stata in coma per circa 155 giorni.

Michael Schumaer, Corinna e la verità sul silenzio
Michael Schumacher

Fortunatamente Schumacher si è ripreso proprio il 2014, ma delle sue condizioni ancora oggi non si sa niente. Come in molti sanno, la famiglia del campione, ha voluto mantenere il più possibile riservato le sue condizioni di salute. Fortunatamente però alcune notizie sono riuscite a trapelare, il campione infatti secondo alcune indiscrezioni, sarebbe vigile, ma non sarebbe più in grado di comunicare.

Schumacher, si riaccende una speranza per il campione

Il campione di Formula Uno, dopo il risveglio dal coma, sarebbe stato trasferito a Parigi per una nuova terapia. Al momento non si conoscono bene le dinamiche di tale spostamento, ma i fan hanno deciso di dedicare una pagina ufficiale al campione, una pagina che è stata poi approvata con grande orgoglio dalla moglie Corinna.

 “Le grandi cose cominciano da piccoli passi. Molte piccole particelle possono creare un enorme mosaico. Insieme siete più forti, e questo è esattamente il modo in cui le forze combinate del movimento ‘Keepfighting’ rendono più semplice dare coraggio agli altri”.

Purtroppo però quello che ha lasciato i fan senza parole, sono state le parole del medico che ormai segue da tempo il campione. Il settimanale Nuovo infatti ha intervistato proprio la Dottoressa Melania Rizzoli, dove però ha spento subito le speranze di rivedere di nuovo il campione in televisione:

 “Noi medici possiamo strappare un paziente alla morte, rianimare le sue funzioni organiche e fisiologiche, ma non siamo in grado di riaccendere la sua mente. Senza la coscienza è come essere in un limbo, un sonno profondo senza speranze”.

Poi ha aggiunto:

“Dal punto di vista fisico pazienti giovani e atletici come Michael sono perfettamente sani. Il loro cuore batte, i corpi respirano e possono vivere anni perché sono esenti da patologie. Ma la scienza è fredda, ha le sue regole e non ha ancora trovato il farmaco dell’anima, quello in grado di risvegliare la coscienza e le possibilità di camminare, sentire, amare.

Avrebbe concluso la Dottoressa.