Home News Meteo, previsioni prossima settimana: ondata di freddo e temporali in tutta Italia

Meteo, previsioni prossima settimana: ondata di freddo e temporali in tutta Italia

CONDIVIDI

Drastico peggioramento delle condizioni meteo dalla prossima settimana con ondata di maltempo che colpirà tutta Italia.

Meteo, previsioni maltempo

Come sarà la prossima settimana dal punto di vista meteorologico? Le previsioni danno un progressivo peggioramento su tutta la Penisola, vediamo nel dettaglio il meteo a partire da lunedì 26 ottobre.

Previsioni meteo da lunedì 26 ottobre

Durante questo weekend si assisterà ad un progressivo peggioramento delle condizioni meteo che faranno apparire un bel ricordo le temperature miti degli ultimi giorni.

Durante tutta la settimana prossima si prevedono dunque forti piogge che in alcune zone si trasformeranno in veri e propri nubifragi.
L’ondata fredda colpirà tutta Italia con neve che cadrà anche sopra i 1000 metri.

Anche il clima subirà un drastico crollo portando le temperature al di sotto di quelle registrate sino ad ora.
Ma vediamo nel dettaglio quali saranno le condizioni climatiche nelle varie zone e quale si prevede essere la giornata peggiore.

Freddo e neve in arrivo, quale sarà la giornata peggiore?

Il maltempo che colpirà la Penisola la prossima settimana sarà causato inizialmente da una perturbazione atlantica che interesserà le regioni italiane già durante il weekend. La giornata peggiore è infatti prevista per questo sabato.

In seguito, da lunedì 26, sarà la volta di un vortice ciclonico che si abbatterà sulle zone marine e porterà nel nostro Paese una forte perturbazione.
Venti, piogge e freddo che saranno sostenute da aria fredda proveniente dall’Islanda.

Dalle zone meridionali soffieranno inoltre venti umidi che contribuiranno ad accentuare il maltempo.
Le zone più colpite saranno inizialmente quelle del Nord e la Sardegna, a seguire poi sarà il Centro con Toscana e Lazio in primis ed alla fine giungerà anche al Sud.

Da lunedì 26 a mercoledì 28 dunque si assisterà a nubifragi e freddo ovunque, e la neve potrà arrivare a cadere anche intorno ai 1200 metri. Nelle zone alpine infatti il calo delle temperature sarà drastico soprattutto nella giornata di martedì 27 ottobre.