Home Salute & Benessere Denti più bianchi e sani? Ecco il frutto che devi mangiare tutti...

Denti più bianchi e sani? Ecco il frutto che devi mangiare tutti i giorni per un sorriso perfetto

CONDIVIDI

C’è un frutto in grado di rendere i tuoi denti più bianchi e non solo: si tratta delle mele fuji. Ecco cosa sono.

Denti più bianchi

Le mele Fuji furono sviluppate alla fine degli anni ’30 dai coltivatori della Tohoku Research Station di Fujisaki, in Giappone.

Sono un incrocio tra due classiche varietà di mele americane che è Red Delicious e Virginia Ralls Janet.

ASPETTO 

Ecco come sono fatte le mele fuji.

Esterno: strisce rossastre e lieve arrossamento rosso su sfondo giallo.

Interno: polpa soda, bianco panna a grana fine
Esperienza: croccante e molto succosa con un sapore zuccherino che ricorda quello del succo di mela appena spremuto.

mela fuji

IL SAPORE

La mela Fuji rossa è una grande mela con un sapore dolce di miele. È strutturata, nitida e succoso, estremamente denso.

Molti considerano il Fuji come la mela che mangia perfettamente, il Fuji ha un alto contenuto di zucchero che lo rende buono per la cottura in quanto manterrà la sua forma.

VALORI NUTRIZIONALI

A seconda delle dimensioni, le mele Fuji hanno circa 100 calorie e ricche di sostanze nutritive.

Contengono elevate quantità di flavonoidi, che possono ridurre notevolmente il rischio di infarto e malattie cardiache.

Sono ricchi di vitamina C, che aiuta a proteggere il tuo corpo dalle malattie e sono ricchi di fibre, che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo.

Contengono anche bioflavonoidi, che aiutano a proteggerti dalle malattie cardiache e dal cancro.

BENEFICI ALLA SALUTE

1. Ottieni denti più bianchi e più sani

Una mela non sostituirà lo spazzolino da denti, ma mordere e masticare una mela stimola la produzione di saliva in bocca, riducendo la carie riducendo i livelli di batteri.

2. Evita l’Alzheimer

Un nuovo studio condotto su topi mostra che bere succo di mela potrebbe tenere lontano l’Alzheimer e combattere gli effetti dell’invecchiamento sul cervello.

I topi nello studio che sono stati nutriti con una dieta arricchita con mele hanno mostrato livelli più elevati di neurotrasmettitore acetilcolina e hanno fatto meglio nei test del labirinto rispetto a quelli con una dieta regolare.

3. Proteggono dal Parkinson

La ricerca ha dimostrato che le persone che mangiano frutta e altri alimenti ricchi di fibre danno una certa protezione contro il Parkinson, una malattia caratterizzata da una rottura delle cellule nervose che producono dopamina nel cervello.

Gli scienziati lo hanno collegato al potere di combattere i radicali liberi degli antiossidanti in essi contenuti.

4. Frenano tutti i tipi di tumori

Gli scienziati dell‘American Association for Cancer Research, tra gli altri, concordano sul fatto che il consumo di mele ricche di flavonolo potrebbe contribuire a ridurre il rischio di sviluppare il cancro del pancreas fino al 23 percento.

I ricercatori della Cornell University hanno identificato diversi composti – i triterpenoidi – nella buccia delle mele che hanno potenti attività anti-crescita contro le cellule tumorali nel fegato, nel colon e nel seno.

5. Diminuiscono il rischio di diabete

Le donne che mangiano almeno una mela al giorno hanno il 28 percento in meno di probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a quelle che non mangiano mele.

Le mele sono caricate con fibra solubile, la chiave per attenuare le oscillazioni di zucchero nel sangue.

6. Ridurre il colesterolo

La fibra solubile presente nelle mele si lega ai grassi nell’intestino, il che si traduce in livelli più bassi di colesterolo e in una salute.

7. Un cuore più sano

Un ampio corpus di ricerche ha collegato l’assunzione di fibre solubili elevate a un accumulo più lento di placca ricca di colesterolo nelle arterie.

Il composto fenolico presente nelle bucce di mela impedisce anche al colesterolo che penetra nel sistema di solidificarsi sulle pareti delle arterie.

Quando la placca si accumula all’interno delle arterie, riduce il flusso sanguigno al cuore, portando alla malattia coronarica.

8. Prevenire i calcoli biliari

I calcoli biliari si formano quando c’è troppo colesterolo nella bile perché rimanga liquido, quindi si solidifica.

Sono particolarmente diffusi negli obesi. Per prevenire i calcoli biliari, i medici raccomandano una dieta ricca di fibre per aiutarti a controllare i tuoi livelli di peso e colesterolo.

9. Battere la diarrea e la costipazione

Se non puoi andare in bagno o semplicemente non riesci a smettere di andarci, la fibra presente nelle mele può aiutare a ripristinare una situazione normale.

10. Neutralizzano la sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è caratterizzata da costipazione, diarrea, dolore addominale e gonfiore.

Per controllare questi sintomi, i medici raccomandano di stare lontano dai latticini e dai cibi grassi, includendo un elevato apporto di fibre nella dieta.