Home Cronaca Medico positivo continua a lavorare, segnalato in Procura: “Sapeva di avere il...

Medico positivo continua a lavorare, segnalato in Procura: “Sapeva di avere il covid”

CONDIVIDI

L’episodio è accaduto a Villafalletto, nel Cuneese. Il medico di famiglia è stato segnalato anche all’Ordine dei medici.

medico positivo

 

Il dottore si era sottoposto al tampone lo scorso mercoledì ed il giorno seguente aveva avuto il risultato del tampone.

Medico positivo segnalato alla Procura

Era risultato positivo al coronavirus, ma nonostante ciò ha continuato ad esercitare la sua attività da medico di famiglia. È quanto accaduto ad un professionista 59enne di Villafalletto, nel cuneese, che lo scorso mercoledì si è sottoposto al tampone.

Il giorno seguente ha avuto l’esito che ha accertato la positività al Covid-59. Il medico, però, nonostante l’accertato contagio, venerdì si reca al lavoro, visitando diversi pazienti.

Proprio venerdì sera nel suo studio arrivano i Carabinieri, che lo scortano fino a casa. Il medico ha riferito di aver effettuato un tampone rapido ed un test sierologico che avevano dato entrambi esito negativo.

Dopodiché avrebbe deciso di tornare al lavoro, come se nulla fosse. Intanto, anche il sindaco di Villafalletto ha annunciato di aver raccomandato al medico di restare a casa, in isolamento fiduciario.

“Io ho fatto di tutto per farlo restare a casa. Abbiamo cambiato addirittura la serratura  del suo studio per impedirgli di entrare”

ha raccontato il primo cittadino.

Denunciato in Procura e chiesta la radiazione dall’Albo dei Medici

Il 59enne è ora a casa, in isolamento domiciliare, ma i Carabinieri lo hanno segnalato alla Procura. Come riferisce anche La Repubblica, intanto, nel piccolo comune di Villafalletto continuano ad arrivare telefonate da parte dei suoi pazienti, allarmati da quanto accaduto.

Il medico è stato segnalato anche all’Ordine e ne è stata richiesta la radiazione, per aver messo consapevolmente in pericolo i suoi pazienti.