Home Spettacolo Max Giusti, la disavventura dopo il malore: ‘Metà volto paralizzato’

Max Giusti, la disavventura dopo il malore: ‘Metà volto paralizzato’

CONDIVIDI

Svelato il dramma che ha dovuto affrontare il conduttore. L’e episodio che ha segnato per sempre la sua vita.

E’, senza alcun dubbio, uno dei volti più amati del piccolo schermo. Non tutti sanno che Max Giusti ha vissuto un dramma che ha cambiato per sempre la sua vita. Di seguito vi raccontiamo cosa gli è successo.

Max Giusti

Nato a Roma nel 1968, Max Giusti sin da ragazzino dimostra di avere una forte passione per il mondo della tv, intraprendendo da giovanissimo la carriera televisiva. La notorietà arriva nel 1991 prendendo parte a due programmi di Rai 2, Stasera mi butto e Ricomincio da due (quest’ultimo con Raffaella Carrà).

Nel corso degli anni, il conduttore romano è riuscito a conquistare il pubblico per la sua simpatia e sorriso contagioso. Non tutti sono a conoscenza del periodo molto buio e difficile che ha dovuto affrontare lo scorso anno il doppiatore romano: un episodio spiacevole che ha cambiato per sempre la sua vita.

La disavventura del conduttore romano

Lo scorso anno, Max Giusti ha dovuto affrontare un momento molto difficile che ha rischiato di segnare la sua carriera sul piccolo schermo. Cosa è successo?

L’episodio è accaduto durante le riprese dell’acclamato show “Boom” in onda su Canale nove. Con una paresi di metà volto, il conduttore romano ha deciso comunque di recarsi negli studi e proseguire con la trasmissione.

Ad ogni modo, le cose non sono andate come sperate e l’infiammazione del nervo facciale gli hanno reso quasi impossibile parlare. Per questo motivo, il noto presentatore ha deciso di recarsi all’ospedale per i dovuti accertamenti. Per fortuna, tutto si è risolto per il meglio.