Home News Maturità 2021, Azzolina promette di adottare nuove misure

Maturità 2021, Azzolina promette di adottare nuove misure

CONDIVIDI

La ministra Azzolina avrebbe rassicurato una maturanda che tramite una lettera aveva chiesto delle certezze sul prossimo esame di Stato.

Azzolina
Il Ministro dell’Istruzione avrebbe risposto alla studentessa tranquillizzandola sul futuro della scuola.

Nonostante si è ancora a dicembre, negli ultimi giorni si è già iniziato a parlare di maturità con alcuni studenti preoccupati per il proseguo fino a data da destinarsi della didattica a distanza. A dissolvere alcuni dubbi legati alla formula del prossimo esame di stato ci ha pensato la stessa ministra all’Istruzione Lucia Azzolina.

La studentessa ha indirizzato la lettera direttamente alla Azzolina

La risposta di quest’ultima, nello specifico, è stata sollecitata da una lettera inviata da una maturanda, spaventata proprio dall’avvicinarsi di giugno. Nella lettera la giovane esprime tutto il proprio timore riguardo il sostenere un esame così importante in un periodo così difficile.

Queste le perplessità manifestate da Marianna, una studentessa giunta all’ultimo anno dell’Itcg Andreozzi di Aversa.

“Noi ragazzi, da marzo 2020, abbiamo continuato i nostri studi in Dad e abbiamo molta difficoltà ma nonostante tutto non abbiamo mollato e il corpo docente ci ha sostenuti, anche se ad oggi ci troviamo in una situazione molto impegnativa”.

La ragazza, inoltre, sottolinea come tornare a scuola in questo momento sia quasi impossibile dato che ancora molti istituti non sarebbero attrezzati per far rispettare le norme sanitarie. Marianna, inoltre, avrebbe persino proposto di introdurre la propria tesina durante l’esame di stato dato che non si è avuto modo di esercitarsi sugli scritti.

Non è tardata ad arrivare la risposta della ministra

Alle parole di Marianna, quindi, tramite la propria segreteria, ha risposto la stessa Azzolina promettendo diversi cambiamenti. Infatti sarebbe già in programma di fornire le opportune indicazioni sulle modalità di svolgimento dell’Esame di Stato, il tutto ricordando il particolare anno vissuto dagli studenti di tutta la Penisola.