Home News Maturità 2020, tutto pronto per il 17 giugno: le commissioni si riuniscono...

Maturità 2020, tutto pronto per il 17 giugno: le commissioni si riuniscono negli istituti

CONDIVIDI

Tutto pronto per la Maturità 2020 con il ritorno negli istituti dei commissari che stanno preparando l’orale del 17 giugno.

Maturità 2020, tutto pronto per il 17 giugno: le commissioni si riuniscono negli istituti

Da oggi 15 giugno i commissari saranno presenti all’interno degli Istituti per prepararsi alla Maturità 2020.

I commissari presenti dentro gli Istituti

Da questo momento i commissari e i presidente esterni hanno varcato la soglia degli Istituti superiori italiani che si preparano per il 17 giugno. Un esame di Stato completamente diverso da quello standard che vede questi ragazzi dover affrontare un orale –  in presenza – ma senza la possibilità di vivere la sensazione unica tra amici, paure e attese di questo ultimo atto delle scuole superiori.

In attesa di sapere se le scuole inizieranno o meno il 14 settembre in presenza, questa settimana i ragazzi di quinta superiore potranno tornare in classe dopo quattro mesi di lockdown per sostenere il loro esame orale.

La commissione di esame è riunita in una riunione plenaria che è composta da 6 docenti interni e un presidente esterno che è stato designato dal ministero. In questa fase si dovrà estrarre la lettera della classe e dei cognomi di chi farà l’esame orale per prima e stilare il calendario dei colloqui (cinque per ogni giorno).

I colloqui, a differenza dell’esame standard, avranno una durata di circa 60 minuti con cinque fasi principali:

  • Presentazione del proprio elaborato
  • Discussione multidisciplinare
  • Relazione sulle esperienze vissute dallo studente
  • Risposta a domande su Costituzione e Cittadinanza, che potrebbero andare ad orientarsi sull’esperienza del lockdown e Coronavirus.

Le regole del distanziamento saranno da osservare doverosamente, con autodichiarazione che affermi e confermi il proprio stato di salute. Verrà misurata la temperatura all’entrata e le mani dovranno essere igienizzate adoperando i gel messi a disposizione. I ragazzi non potranno arrivare in sede se non 15 minuti prima dell’orale e dovranno andare via una volta terminato.