Home News Maturità 2020, la reazione degli studenti al maxi orale: tra difficoltà e...

Maturità 2020, la reazione degli studenti al maxi orale: tra difficoltà e confusione

CONDIVIDI

Il portale Skuola.net ha ascoltato gli studenti in merito al loro maxi orale della Maturità 2020: le impressioni a caldo fanno trasparire difficoltà e molta paura.

Maturità 2020, la reazione degli studenti al maxi orale: tra difficoltà e confusione

I ragazzi che hanno già affrontato il maxi orale della Maturità 2020 evidenziano le loro impressioni sul portale Skuola.net.

Che cosa ne pensano gli studenti del maxi orale?

Skuola.net, il portale dedicato agli studenti e alla scuola, ha voluto sentire direttamente i maturandi che hanno affrontato il maxi orale. Un esame che resterà nella storia sicuramente, considerando l’emergenza da Covid 19 e tutto quello che è accaduto tra lockdown e didattica online.

Sono 300 gli studenti che hanno commentato il loro esame al portale con le impressioni di questo esame di Stato diverso dal solito. Uno su due ha confessato di essere rimasto senza parole proprio perché l’esame stesso si è dimostrato più difficile di quanto pensassero:

  • il 37% ha raccontato che i commissari sono stati molto formali
  • il 24% ha raccontato che i commissari sono stati molto rigidi e poco disponibili

In pochi hanno trovato l’esame facile e non hanno avuto problemi.

Ma non si parla solo di difficoltà ma anche di misure di sicurezza, infatti il 44% degli intervistati ha ammesso di non aver rispettato tutte le regole del protocollo. Hanno evidenziato che se non ci fosse stato il personale preposto, si sarebbero confusi.

Il 55% ha invece seguito alla lettera tutte le rigide regole del protocollo, nonostante la grande tensione del momento che poteva giocare brutti scherzi.

Non hanno creato problemi le domande a sorpersa, non più dell’elaborato preparato e già concordato con la commissione interna. I quesiti al buio riguardavano più di tutto il lockdown e le sensazioni vissute durante quei mesi di paura.