Home News Maturità 2020, misure di sicurezza: gli studenti non sono convinti

Maturità 2020, misure di sicurezza: gli studenti non sono convinti

CONDIVIDI

La maggior parte degli studenti non ha sicurezza in merito alla Maturità 2020 e sulle linee guida predisposte.

Maturità 2020, misure di sicurezza: gli studenti non sono convinti
Fonte Foto Pixabay

Mai come quest’anno la Maturità 2020 presenta molti punti interrogativi dovuti al lungo lockdown per la pandemia da Covid 19.

Maturità: le misure di sicurezza non convincono gli studenti

Un anno molto particolare per tutti gli studenti che si trovano a dover affrontare l’esame di Stato più temuto. Non la farà da padrone solo l’ansia ma anche il problema principale legato alla pandemia da Coronavirus. Il Ministro Azzolina ha elencato quelle che saranno le misure di sicurezza da adottare e come si svolgerà l’esame per tutti i ragazzi italiani.

Secondo una stima di Skuola.net – il 57% dei candidati avrebbero preferito un annullamento dell’esame 2020. Un web survey che ha coinvolto 10.000 studenti del quinto anno delle superiori, al fine di capire come stiano vivendo questo momento molto delicato.

Nonostante questo sondaggio, l’esame verrà fatto e sarà composto da un esame orale davanti alla commisione interna e un presidente esterno. Una modalità che ha fatto discutere non solo gli studenti ma anche gli insegnanti.

Ma la questione che sembra preoccupare maggiormente gli studenti è legata alla sicurezza: tra questi nodi il dover mantenere la distanza di almeno un metro, obbligo di mascherina prima e dopo il colloquio orale. Il 51% si reputa contrario al fatto di doversi sedere di fronte ad una commissione fisicamente e non virtualmente.

La paura più grande per gli studenti è la possibilità di contagio. Dall’altra parte un 47% degli studenti si dice invece favorevole a questo tipo di prova e non vede l’ora di poter tornare a scuola e alla vita di tutti i giorni.