Home News Maturità 2020, “Non siete soli”: lettera di Liliana Segre agli studenti

Maturità 2020, “Non siete soli”: lettera di Liliana Segre agli studenti

CONDIVIDI

Liliana Segre ha scritto una lettera agli studenti che stanno per affrontare la Maturità 2020. Le parole di incoraggiamento della senatrice a vita.

Liliana Segre
Liliana Segre

Una lunga ed accorata lettera per incitare gli studenti che a breve affronteranno la Maturità 2020, questo il pensiero della senatrice a vita Liliana Segre pubblicato da La Repubblica.

Liliana Segre dedica una commovente lettera agli studenti

La Repubblica ha pubblicato oggi una lettera dedicata a tutti gli studenti che sono arrivati al tanto agognato traguardo della Maturità.

Il testo di Liliana Segre è forte e commovente e racconta ciò che la senatrice come bambina e come studentessa fu costretta a vivere in conseguenza dell’approvazione delle leggi razziali nel 1938.

La tragedia del nazifascismo e della deportazione vista anche come perdita dell’innocenza legata alla scuola dalla quale la Segre fu esclusa e costretta a perdere fondamentali anni scolastici.

Ma la Segre vuole rilanciare forte l’idea della scuola come struttura “salvatrice” attraverso cui ricostruire una realtà nuova e migliore anche dopo l’orrore della guerra:

“Quelli furono anni di ricostruzione. Alla mia ricostruzione interiore contribuì moltissimo la scuola”.

La chiave fu per lei, che parla ai ragazzi come una “nonna”, la normalità della vita scolastica che riuscì a normalizzare anche la sua vita interiore.

Il parallelismo con la difficile situazione attuale è chiaro e nella lettera la senatrice consiglia i ragazzi di riprendere la Costituzione e trarne insegnamenti fondamentali.

Maturità 2020, “Un particolarissimo esame”

Liliana Segre si rivolge direttamente ai 500mila studenti che domani inizieranno questo esame di Maturità che a causa dell’emergenza Coronavirus risulta senza paragoni.

Gli studenti si apprestano infatti a sostenere un esame dopo mesi di didattica a distanza e dovendo attuare una serie di rigide norme anticontagio quali mascherina e distanziamento sociale.

La Segre incita i ragazzi a non mollare e a far tesoro anche di questo periodo difficile:

“E’ un sacrificio che avete dovuto fare..è stata una prova di maturità importante..e l’avete passata con lode”.