Home News Maturità 2020, indicazioni ufficializzate: dalla mascherina al ricambio d’aria

Maturità 2020, indicazioni ufficializzate: dalla mascherina al ricambio d’aria

CONDIVIDI

Le indicazioni sulla Maturità 2020 ufficializzate dal Comitato Tecnico Scientifico sono state ufficializzate. Come si dovrà procedere?

Maturità 2020, indicazioni ufficializzate: dalla mascherina al ricambio d'aria
Foto Pixabay

Manca poco alla Maturità 2020 che quest’anno verrà svolta in maniera completamente differente dal passato. Ecco le indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico.

Le indicazioni per la maturità del 2020

Nonostante ci siano ancora alcuni nodi da sciogliere, il Comitato Tecnico Scientifico ha mandato avanti le indicazioni che sono contenute all’interno di un protocollo al fine di garantire al sicurezza per studenti e insegnati.

All’interno dello stesso viene confermato l’uso della mascherina per tutti, la distanza di sicurezza di almeno due metri tra gli insegnanti e gli studenti e tutti gli ingressi scaglionati, per evitare ove possibile gli assembramenti.

I 500 mila candidati italiani e i 70 mila docenti sono chiamati dal 17 giugno a svolgere un esame particolare e con norme di sicurezza legate a questo periodo particolare della storia. Un appuntamento che non passerà inosservato e verrà gestito in modalità di totale sicurezza.

Come già confermato non ci saranno prove scritte ma un orale. Lo stesso avrà durata di un’ora e la commissione sarà composta da sei membri interni dell’Istituto e un presidente esterno.

Sanificazione e pulizia dei locali

È importante conoscere non solo le modalità di svolgimento dell’esame di Stato ma anche come affrontare tutti i punti riguardo la sanificazione e la sicurezza. Tutti i locali dovranno essere sanificati e le operazioni di igienizzazione dovranno essere svolte tutti i giorni. Doveroso anche il ricambio d’aria dei locali, con distanziamento di cattedra e banchi non inferiore a due metri.

Non sarà obbligatorio l’uso dei guanti, ma gli istituti dovranno provvedere alla dotazione dei dispenser con igienizzanti posti agli ingressi.

Tutte le persone non dovranno avere una temperatura superiore ai 37.5° sia nei giorni precedenti all’esame, sia nei giorni di svolgimento dello stesso.