Home Politica Migranti, M5S a favore del processo a Matteo Salvini: “E’ una vergogna”

Migranti, M5S a favore del processo a Matteo Salvini: “E’ una vergogna”

CONDIVIDI

Si torna a parlare di migranti e del processo contro Matteo Salvini e il caso della nave Gregoretti. Passo non gradito del M5S che ha intenzione di votare a favore

Migranti
Migranti

La nave Gregoretti e si torna a parlare di migranti, con il M5S pronto a votare a favore per il processo a Matteo Salvini.

Il processo per il caso Gregoretti

L’ex Ministro leader della Lega Matteo Salvini rischia il processo per il caso Gregoretti, per sequestro di persona. Come evidenzia anche il Messaggero, da Ministro dell’Interno Salvini avrebbe

“privato della libertà personale i 131 migranti bloccati a bordo della nave della guardia costiera italiana il 27 luglio 2019 sino al 31 luglio al pomeriggio”

Ovvero sino a quando non è giunta l’autorizzazione allo sbarco al porto di Augusta. Un provvedimento che è stato notificato a Salvini e raccontato da lui durante una sua partecipazione ad una trasmissione di Rete 4 martedì sera.

Cosa avrebbe causato impedendo lo sbarco? Secondo l’accusa avrebbe:

“determinato consapevolmente l’illegittima privazione della libertà dei migranti, costretti a rimanere a bordo in condizioni psico fisiche critiche”

Il dietrofront del M5s

Matteo Salvini sbotta e indica tutto questo come una grande vergogna:

“vorrei sapere quanto costano uomini e tempo sottratti alle indagini dei criminali veri”

Sottolineando che ora rischia sino a 15 anni di carcere solo per aver difeso il Paese.

Il M5S – come comunicato da Luigi Di Maio –  questa volta voterà a favore del processo, contrariamente alla volta precedente. Di Maio – sempre come si legge nel quotidiano – ha evidenziato che l’azione per la Gregoretti non sia stata fatta a seguito di una decisione del Governo:

“ma solo del ministro dell’interno salvini, fu una azione personale”