Home Politica Matteo Salvini, messaggio alla ong tedesca: “Non avvicinatevi all’Italia, cambiate rotta”

Matteo Salvini, messaggio alla ong tedesca: “Non avvicinatevi all’Italia, cambiate rotta”

CONDIVIDI

Dopo Sea Watch, Matteo Salvini è nuovamente allerta per una nave della ong tedesca in rotta verso il Mediterraneo – lanciando un messaggio chiaro e imperativo

Matteo Salvini, messaggio alla ong tedesca in rotta verso il Mediterraneo: "Non avvicinatevi all'Italia, cambiate rotta"

Un’imbarcazione tedesca carica di migranti sta per raggiungere le acque del Mediterraneo di fronte alla Libia, allertando subito il ministro degli Interni Matteo Salvini, che lancia un messaggio all’equipaggio.

L’arrivo dei migranti

Una nuova nave della ong tedesca sta per arrivare in acque vicine all’Italia, proprio in quel tratto davanti alla Libia dove è possibile raggiungere l’Italia entro poco tempo. Ad annunciare la partenza di questa nave è stata proprio la ong Sea Watch tramite un Tweet:

“la nave alan kurdi di sea eye è salpata ieri sera vero la zona search and rescue”

La comunicazione via social continua invitando le persone preposte ad essere sul posto all’arrivo della nave, per soccorrere i migranti augurando poi “buona fortuna e buon vento”.

La stessa è salpata da Palma de Maiorca con destinazione Sar Libica.

Il messaggio di Salvini

Questo nuovo arrivo ha allertato immediatamente il vice premier Matteo Salvini, che ha lanciato un messaggio mentre si trovava ad Alghero nel corso di un incontro sull’Isola:

“li avviso: se pensano di avvicinarsi all’italia cambino idea e itinerario. Lo dico prima, così nessuno solleva problemi”

Un messaggio chiaro e diretto all’equipaggio della nave in questione, invitando loro a non fare manovre differenti che potrebbero portar la nave in territorio italiano. Sbaglio che potrebbe far emergere nuovamente tutte le polemiche del caso, così come già accaduto nel passato recente.

Per capire quello che la nave Alan Kurdi farà, dovremmo attendere ancora qualche giorno – sperando che tutto fili secondo i piani.