Home Cronaca Matteo Bonforte non ce l’ha fatta, il giovane ballerino è morto a...

Matteo Bonforte non ce l’ha fatta, il giovane ballerino è morto a 24 anni: “Sei stato un eroe”

CONDIVIDI

Il ragazzo combatteva da tempo contro una malattia terribile, che gli era stata diagnosticata circa un anno fa.

Matteo Bonforte morto 24 anni

Tanti i messaggi di cordoglio che sono giunti alla notizia della sua morte.

La malattia e la lotta di Matteo

Era nel pieno della sua attività quando, circa un anno fa, gli è stata diagnosticata la terribile leucemia che poi l’ha ucciso.

Matteo Bonforte era un giovane ballerino di 24 anni, originario di San Michele di Ganzaria, nel catanese.

Dopo la diagnosi, si è sottoposto ad un trapianto ed ha sempre sperato di poter tornare a ballare, ma la malattia è stata più forte di lui.

Matteo Bonforte non ce l’ha fatta.

“In ospedale sognavo la notte di arrivare a casa. Quando si convive con una leucemia devi misurare la forza, la pazienza, l’ansia e tutte le paure”

aveva raccontato qualche tempo fa a Fanpage.

“Il mio sogno vero e proprio di oggi è guarire e ricominciare perché, nonostante tutto, mi ritengo la persona più fortunata del mondo”.

Era questo il sogno di Matteo che si è spento a soli 24 anni.

I messaggi di cordoglio di amici e parenti

La notizia della morte di Matteo, che era molto conosciuto nell’ambiente del ballo, ha destato profonda tristezza.

“Questo silenzio sa di mille parole. Ed io starei qui ad ascoltarti per ore. Per anni un solo secondo. E se tu mi guardi Me ne rendo conto Che alla fine ogni volta. È solo l’amore che ci salva. Dalla ferita del mondo”

ha scritto la sorella Federica sui social, a corredo di una foto che la ritrae stretta a Matteo.


Il 24enne ha lottato come un leone perché, sopra ogni cosa, desiderava tornare a ballare.

Prima la terribile diagnosi, poi le cure, la chemioterapia e la battaglia, diventata guerra, contro la leucemia.

Matteo insegnava danza, latino americano per l’esattezza, ed era anche un maestro molto bravo ed apprezzato dai suoi giovani allievi.