Home News Mattarella: “L’impegno per la sicurezza sul lavoro non deve arretrare”

Mattarella: “L’impegno per la sicurezza sul lavoro non deve arretrare”

CONDIVIDI

Il presidente della Repubblica, Mattarella, sarebbe preoccupato per la sicurezza sul lavoro, la quale avrebbe avuto conseguenze a causa del Covid.

Mattarella lavoro
Tramite una lettera il presidente della Repubblica ha espresso la propria preoccupazione per la sicurezza sul lavoro.

Sergio Mattarella avrebbe mandato un messaggio al presidente dell’Associazione Nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (Anmil), Zoello Forni.

Mattarella nella lettera ha esternato le proprie preoccupazioni sull’argomento

Non un una data a caso quella scelta dal Presidente della Repubblica, infatti, la lettera è stata inviata in occasione della 70^ edizione della Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro. Inoltre, Mattarella, avrebbe approfittato dell’evento per esternare le proprie preoccupazioni sull’argomento.

“L’impegno per garantire la massima sicurezza sul lavoro non deve arretrare di fronte a nessun evento emergenziale, perché la tutela della salute di chi lavora costituisce un bene primario”.

Secondo quest’ultimo, infatti, l’emergenza pandemica legata al coronavirus starebbe togliendo spazio ad altre tematiche come, per l’appunto, la sicurezza sul lavoro. Mattarella, inoltre, all’interno della lettera, fa capire come bisogna riflettere sull’importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro affinchè si evitino altri incidenti.

A causa della pandemia soprattutto la salute dei medici è stata a rischio

Il presidente, infatti, fa l’esempio dei lavoratori sanitari, i quali lavorando in prima linea contro il virus hanno rischiato la propria salute. Proprio per questo motivo, l’uomo ha ringraziato i medici per l’enorme sforzo fatto in questi mesi.

Mattarella, inoltre, ci fornisce anche una statistica secondo cui per l’Inail un terzo degli infortuni con esiti mortali avuti quest’anno sarebbero proprio provenire dall’ambito medico.

Non solo però, Mattarella, ha ringraziato e fatto notare come anche i lavoratori ritenuti essenziali nel corso del lockdown hanno messo a repentaglio la loro salute per permettere a tutti di andare avanti.

L’augurio, infine, che porge il capo dello Stato, riguarda un futuro investimento, nonostante le difficoltà economiche legate alla pandemia, nel settore della sicurezza del lavoro.