Home News Mattarella: “Possibile conferma dell’attuale maggioranza”

Mattarella: “Possibile conferma dell’attuale maggioranza”

CONDIVIDI

E’ iniziato da poco l’incontro al Colle tra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e Roberto Fico presidente della Camera dei deputati.

Per i 5 Stelle, serve un patto di legislatura.

La crisi in diretta

L’ultimo giorno di consultazioni al Quirinale per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è terminato alle 17,30, resta ancora distante la soluzione all’attuale crisi di governo.

Il Capo dello Stato ai giornalisti alle 19 si è limitato ad affermare:

 “C’è una pesante crisi economica e sociale. Bisogna dare vita presto a un governo con un adeguato sostegno delle Camere. A breve prenderò un’iniziativa”.

La convocazione con Fico è arrivata per le 19.30. Dopo l’incontro iniziato da poco si conosceranno le decisioni del presidente Mattarella, che potrebbe affidare un incarico esplorativo a Fico.

Oggi il Capo dello Stato dovrà dare fine alle consultazioni che hanno avuto come protagonisti dei vari leader.

Da parte dei grillini è arrivata la conferma circa l’appoggio a Conte e l’apertura a Iv. Una scelta che potrebbe portare non pochi malumori tra i molti iscritti.

Infatti come riporta anche la Repubblica, prima delle consultazioni circa 40 parlamentari che chiudono al ritorno di Renzi, minacciando una scissione.

Crimi al termine dell’incontro con il Capo dello Stato ha comunicato come al presidente Mattarella si sia data la disponibilità ad un confronto con chi ha ‘a cuore l’interesse del Paese,’ per formare un governo politico a partire dalle forze di maggioranza attuali, ma con un patto di legislatura.

Movimento 5 stelle con Conte

Compatto intorno a Conte il Movimento 5 Stelle che vede in Giuseppe Conte l’unica persona in grado di presiedere questo governo. Tuttavia Alessandro Di Battista contesta la linea del Movimento sull’apertura al leader di Iv.

Mattarella ha avuto un colloquio con la delegazione del centrodestra. Matteo Salvini ha detto di aver chiesto al presidente Mattarella di sciogliere le Camere e valutare le elezioni.

Per il leghista:

“non si può andare avanti con questa maggioranza. Se non ci sarà il voto valuteremo insieme”.

Al Presidente Mattarella l’arduo compito di cercare una sintesi e di tracciare il percorso, ma dalle consultazioni sembra non esserci  una via d’uscita di facile soluzione.