Home Personaggi Matrimonio a prima vista Italia, Salvo confessa: “Quando ho visto Santa ho...

Matrimonio a prima vista Italia, Salvo confessa: “Quando ho visto Santa ho pensato..”- Intervista

Salvatore Bonfiglio, siciliano doc ed appassionato ciclista, ha rilasciato un’intervista esclusiva per LettoQuotidiano in cui svela cosa pensa della sua ex sposa e di com’è andato il reality.

Salvatore Bonfiglio intervista esclusiva per LettoQ
Salvatore Bonfiglio

Salvo e Santa sono stati una delle tre coppie dell’ultima edizione di Matrimonio a prima vista Italia che si è conclusa da poco. Tra i due siciliani qualcosa si è rotto fin da subito e non hanno proseguito la vita a due. Ora Salvo risponde alle curiosità dei moltissimi fan che hanno seguito il programma: cos’è andato storto tra lui e Santa?

Buongiorno Salvo, i telespettatori si sono affezionati molto a te e si chiedono: Cosa hai pensato quando hai visto la tua sposa? Eri emozionato?

« Dire che ero emozionato è dire poco, avevo la voce che tremava e anche la vista un po’ annebbiata, infatti ho visto bene Santa solo quando finalmente è arrivata vicino a me all’altare. Ho pensato subito che era una bella ragazza, dallo sguardo mi sembrava dolce, timida e sensibile, proprio come volevo io. »

Qual è stato il momento migliore e quello peggiore del percorso a Matrimonio a prima vista?

« Il momento migliore è stato il periodo di attesa del matrimonio.  In quei giorni ho provato moltissime emozioni, pensavo tutto il giorno alla mia sconosciuta futura sposa, mi facevo tantissime domande e mi piaceva pensare che anche lei facesse la stessa cosa, i miei amici dicevano tutti che sembravo già innamorato.

Il momento peggiore è stato il workshop. Era da giorni che stavo male per la situazione che si era creata, lei all’improvviso era completamente cambiata, era diventata una persona completamente diversa, senza nessun motivo e senza darmi una spiegazione.

Le frasi che ha detto quel giorno sono state delle pugnalate, parlava di me come se fossi la persona più schifosa al mondo, l’ultimo scarto dell’umanità, mi sono sentito umiliato e mortificato, e il tutto perché? Perché non le ero piaciuto fisicamente.

 I primi due giorni infatti sono andati molto bene tra di noi, nei momenti in cui eravamo soli lei ha fatto e soprattutto detto molte cose che mi avevano fatto credere che tra noi c’erano tutti i presupposti per provare a far nascere qualcosa di bello.. Ci sono rimasto malissimo quando ho realizzato che quelle cose quindi non erano vere, mi sono sentito preso in giro.

Alla fine lei ha cercato pure di addossarmi le colpe, cominciando a raccontare menzogne, anche di cose fatte e dette di fronte alle telecamere. Ad esempio il discorso della convivenza: cercava di raccontare una versione completamente diversa di quello che era in realtà successo. Io ero letteralmente sconvolto, non riuscivo a credere a quello che stava accadendo. »

Durante il percorso ad un certo punto sembra che tu abbia smesso di provare a far funzionare le cose, è così? Cosa ti ha spinto a farlo?

« Si è vero, io da ciclista sono uno che non molla mai nella vita, ma come ho detto alla cena ad un certo punto mi sono arreso. All’inizio della convivenza nonostante tutto quello che era successo volevo che comunque le cose continuassero in modo positivo, magari non ne saremmo usciti sposati da questa storia, ma poteva comunque nascere una bella amicizia.

Ho fatto tante cose per Santa, ma lei vanificava e denigrava ogni mio gesto. Per lei magari potevano sembrare cose stupide, ma per me invece avevano un grande valore.
Poi la situazione è diventata terribile.. Nei momenti in cui eravamo da soli il dialogo era praticamente inesistente ed è diventata ostile nei miei confronti. Quando non stava attaccata al telefono non faceva altro che insultarmi ed attaccarmi su qualunque cosa senza un motivo, io fino ad un certo punto l’ho lasciata sempre perdere, ma poi sono arrivato al limite della sopportazione e in un paio di occasioni le ho risposto male, come la volta sul quad.

Quando però c’erano altre persone e soprattutto le telecamere il suo atteggiamento cambiava, raccontava sempre menzogne su di me, cercava di far credere a tutti che lei era la povera vittima innocente in balia del mostro brutto e cattivo. Diceva che l’attaccavo sempre e che avevo dei modi pessimi, in realtà lei proiettava su di me quello che erano i suoi di comportamenti. Aveva capito di aver fatto una figura pessima in questa storia e quindi provava in tutti i modi a rigirarsela a favore suo.

Dopo queste cose ho capito che io quella persona non la volevo neanche per sbaglio nella mia vita e di riflesso non mi è importato più niente, né di lei né del programma, mi era passata la voglia di tutto e volevo solo che questa cosa finisse.

Tirando le somme, cosa ti è rimasto di questa esperienza?

« L’unica cosa che davvero mi è rimasta è l’amicizia che si è creata con Fabio e Francesco. Penso di essere stato fortunato ad aver incontrato due ragazzi speciali come loro, e non vediamo l’ora di organizzare un bel viaggio insieme appena la situazione lo permetterà, magari a Formentera a cercare la fede perduta! »

Ringraziamo moltissimo Salvatore Bonfiglio per il tempo che ci ha dedicato e per essersi aperto con i molti fan che lo seguono sui social e che non vedono l’ora di scoprire cosa il futuro riserva per lui! Un grande in bocca al lupo per tutto!

LEGGI ANCHE –> Tutto su Salvatore Bonfiglio di Matrimonio a prima vista Italia 2021!