Home News Mascherine e guanti, dove si buttano? Vietato gettarli per terra!

Mascherine e guanti, dove si buttano? Vietato gettarli per terra!

CONDIVIDI

Mascherine, guanti ed altri rifiuti vengono gettati senza alcun rispetto a terra, con grandi danni per l’ambiente. Ecco una piccola guida su come smaltirli nel modo corretto.

mascherine guanti

In questi tempi di emergenza sanitaria da covid 19, moltissimi purtroppo stanno gettando a terra mascherine, guanti e altri rifiuti. Vediamo come devono essere smaltiti in maniera corretta, senza che vengano abbandonati e gettati a terra.

Le linee guida del ministero per mascherine e guanti da smaltire

Il Ministero della Salute – come da Fonte Iss – attraverso un’infografica spiega come possiamo smaltire correttamente mascherine, guanti e altro materiale al di fuori del contesto ospedaliero.

Guanti

  • guanti in lattice: materiale biodegradabile, elastico, impermeabile e che garantisce molta sensibilità. Nonostante provengano dagli alberi della gomma, devono essere smaltiti nella indifferenziata.
  • guanti in nitrile: il nitrile è una gomma sintetica non riciclabile, per cui devono essere gettati nell’indifferenziato.
  • guanti in vinile: si tratta di PVC e lo possiamo smaltire nella plastica. Sono in generale morbidi ed elastici.

Mascherine

  • mascherine chirurgiche: sono quelle mascherine usate per lo più a scopo igienico, per esempio in ambito della ristorazione, oppure dalle estetiste, dentisti, ecc. non forniscono alcuna protezione, proteggono gli altri dalla maggior parte delle goccioline di saliva che involontariamente escono dalla nostra bocca, quando parliamo. Non possono proteggerci dal contagio ed hanno una durata di poche ore e devono essere gettati nei rifiuti indifferenziati. Esse possono essere anche in materiali lavabile. In questo caso, dobbiamo avere un’accortezza, togliamole dagli elastici con le mani ben pulite e laviamole dopo ogni uso. Non servirà igienizzarle, come detto dal Professor Roberto Burione, il covid 19 è molto labile, basta del comune detersivo per ucciderlo.
  • maschere con filtro: denominate con filtro ffp2/n95, ffp3/n99 oppure P1 e sono le sole che garantiscono un’efficace protezione. Hanno efficacia di poche ore, da utilizzarsi soprattutto in ambiente contaminato, cioè dove abbiamo il cosiddetto aerosol. Alla fine del loro utilizzo finiranno nei rifiuti indifferenziati.

Altri materiali

Nel caso di altri rifiuti di questo genere, è consigliabile gettarli in robuste buste dell’indifferenziato, composto da materiali non riciclabili.

Per maggiori informazioni il consiglio è quello di consultare il sito del Ministero della Salute.