Home Casi Mario Bozzoli, novità sul caso: l’interrogatorio agli operai svela nuovi dettagli?

Mario Bozzoli, novità sul caso: l’interrogatorio agli operai svela nuovi dettagli?

CONDIVIDI

Il caso di Mario Bozzoli si fa sempre più complicato e il nuovo interrogatorio agli operai, svela alcuni nuovi dettagli?

Mario Bozzoli, novità sul caso: l'interrogatorio agli operai svela nuovi dettagli?

Ci sono nuovi dettagli sul misterioso caso di Mario Bozzoli? Gli operai sono stati nuovamente ascoltati e potrebbero esserci novità sulla sua scomparsa.

L’interrogatorio agli operai di Bozzoli

L’udienza preliminare che era stata fissata per l’11 giugno è stata procastinata al 29 ottobre 2020, proprio per cercare di capire tutti i nuovi elementi emersi in questi giorni.

L’unico indagato è il nipote Giacomo che continua a professarsi innocente nonché estraneo ai fatti. Ricordiamo che Mario cinque anni fa prima di sparire ha chiamato la moglie per avvertirla che sarebbe tornato a casa: ma dopo quel momento è sparito nel nulla.

All’interno della fonderia c’erano i due nipoti e tre operai, uno dei quali trovato morto dopo alcuni giorni. Come ha evidenziato il settimanale Giallo, ci sarebbero nuovi dettagli che sono emersi a seguito dell’interrogatorio ai due operai (inizialmente indagati per favoreggiamento e poi prosciolti).

Il settimanale mette nero su bianco che prima dell’udienza preliminare gli inquirenti hanno voluto sentirli come persone informate sui fatti. Non solo loro ma anche la moglie di uno degli operai è stata interrogata:

“probabilmente sono legati a qualcosa di nuovo che gli inquirenti hanno scoperto nei mesi scorsi, qualcosa di davvero sconvolgente se addirittura si è deciso di rimandare l’udienza preliminare ad ottobre”

Una ricostruzione da parte dei due operai e della moglie di uno di loro che sicuramente ha portato agli inquirenti dei nuovi dettagli, non emersi visto il corso delle indagini in attivo.