Home Spettacolo Maria De Filippi finisce nei guai: arriva la denuncia per la conduttrice

Maria De Filippi finisce nei guai: arriva la denuncia per la conduttrice

CONDIVIDI

Maria De Filippi, dopo il caso scoppia a Tu si que vales può rischiare di ricevere una denuncia

Maria De Filippi

Sabato 6 ottobre è andata in onda, con Maria De Filippi, la seconda puntate dello show serale ” Tu si que Vales’ questa stagione del programma vanta la partecipazione in veste di giudice di Maria De Filippi,apprezzatissima conduttrice televisiva sempre più in voga nella TV Italiana.

Maria De Filippi denunciata?

Proprio Maria De Filippi però sarebbe al centro di quello che sta diventando un vero e proprio scandalo mediatico, infatti, la storica conduttrice di Uomini e Donne è stata denunciata da due concorrenti dello show con l’accusa di bullismo.

I due concorrenti di nome Frank e Nina si sono esibiti in una performace canora molto atipica, che richiamava una atmosfera mistica ed esoterica che non è stata affatto gradita al pubblico in studio ed ai giudici. La stessa De Filippi ha più volte definito inquietante l’esecuzione dei due concorrenti.

La furia dei concorrenti e la risposta di Maria De Filippi

La performance è stata bocciata dai giudici dello show e la cosa non è stata presa affatto bene dai due concorrenti, in particolar modo Nina si è letteralmente infuriata iniziando ad inveire vero il pubblico ed i giudici con gestacci e con parole forti, la giovane avrebbe infatti dichiarato:

“Spero che vi travolga l’apocalisse. Io qui manco ci volevo venire perché siete dei raccomandati. Tutti. Voi non capite niente. Tiè, tiè, tiè. Ho tanti amici noti a cui è piaciuto questo pezzo. Me la prendo con me stessa che sono venuta qui”.

L’invettiva contro il pubblico non è affatto stata gradita a Maria De Filippi la quale ha preso le difese degli spettatori affermando:

Posso dirti una cosa? Siamo noi ad averti bocciato. Noi giudici. Quei gesti non li devi fare al pubblico, ma falli a noi. Manda a fan***o me o noi, non il pubblico che non c’entra niente…”