Home News Maradona, perquisita casa del medico: indagato per omicidio colposo

Maradona, perquisita casa del medico: indagato per omicidio colposo

CONDIVIDI

Ombre sulla morte della leggenda del calcio Diego Maradona, il medico personale è stato indagato, ecco cosa è emerso dalle indagini.

L’autopsia aveva confermato le cause naturali ma gli inquirenti stanno indagando per chiarire eventuali responsabilità dei soccorsi.

Maradona, medico indagato
Diego Armando Maradona- Leopoldo Luque

Le ultime notizie parlano di un presunto coinvolgimento del medico personale del campione, ecco quanto accaduto nelle ultime ore.

La morte di Maradona, il mondo piange il suo campione

La morte del campione indiscusso del calcio internazionale Diego Armando Maradona è avvenuta lo scorso 25 novembre. Il lutto ha travolto tutto il mondo che ricorda Maradona non solo come un campione sportivo ma come il simbolo di un’epoca.

Il Pibe de Oro si trovava in Argentina, dove si trovava per riprendersi dall’intervento al cervello. Al campione era stato rimosso un ematoma subdurale

Nonostante i primi risultati dell’autopsia hanno indicato come causa della morte un arresto cardiocircolatorio nelle ultime ore si è assistito ad una possibile svolta.

I sospetti sono che nella morte del campione siano intervenute altre variabili da imputare a responsabilità umane.
Ecco cosa è emerso dalle indagini.

Indagato il medico personale: disposte perquisizioni

Secondo varie fonti tra cui Leggo la svolta sarebbe avvenuta nelle scorse ore: gli inquirenti avrebbero iniziato ad indagare per un ritardo nelle operazioni di soccorso del campione.

A decidere per tale svolta sarebbe stato il giudice di San Isidro che avrebbe dunque disposto una perquisizione nella casa e nello studio del medico personale di Maradona.

Il professionista, Leopoldo Luque, è anche il medico che ha operato il campione il 3 novembre scorso presso la Clinica Olivos.
Luque e Maradona erano apparsi insieme anche di recente in alcuni scatti che immortalavano la ripresa del campione.

Si sospetta infatti che il campione non sia stato soccorso in maniera adeguata ed il medico personale era presente il giorno della morte nella casa di Tigre.

Nelle prossime ore sono attesi aggiornamenti sulla vicenda che sta tenendo il mondo col fiato sospeso.