Home Politica Manovra, via libera al taglio cuneo fiscale e 600 milioni per la...

Manovra, via libera al taglio cuneo fiscale e 600 milioni per la famiglia: “Siamo soddisfatti”

CONDIVIDI

Via libera ai punti della manovra dopo sei ore di riunione del Consiglio dei Ministri, con taglio del cuneo fiscale e progetto per la famiglia. Che cosa cambia?

Manovra
Manovra

Via libera della manovra salvo intese con la conferma della Legge di Bilancio 2020 e Decreto Fiscale.

Legge di Bilancio e Decreto fiscale 2020

A seguito di sei ore di riunione del Governo è stata trovata una quadra confermando la Legge di Bilancio 2020 tra tetto di contante e taglio al cuneo fiscale.

Uso dei contanti

Il tetto massimo per utilizzo dei contanti è sceso da 3.000 sino a 2.000 euro che passerà a 1.000 dopo il 2022 – confermato dal Ministro Gualtieri e Premier Conte

“lotteremo contro l’evasione fiscale come mai fatto prima. non posso accettare che gli italiani onesti paghino più tasse per chi non le ha mai pagate”

Blocco aumento Iva

Il premier Conte una volta terminato il CdM ha confermato che nelle prossime ore il Ministro Gualtieri invierà il documento a Bruxelles con approvazione della manovra e decreto fiscale. Tutto questo – come afferma Conte – ha evitato l’aumento Iva:

“era il nostro primo obiettivo, potendo ridisporre di risorse finanziarie aggiuntive”

Italia Cashless per l’evasione nella Manovra

Questo piano afferma il Ministro dell’Economia serve a non penalizzare alcuna categoria produttiva ma favorire l’emersione dell’economia sommersa e nascosta.

Questo comporterà un inasprimento delle pene in caso di evasione fiscale

“l’emendamento si appoggerà su un primo tassello, una prima norma base che alza a 8 anni il carcere per dichiarazione fraudolenta”

Con questo discorso viene legato il super bonus per chi effettuerà i pagamenti digitali – atto a riavere indietro la quota delle spese versate.

600 milioni per le famiglie

Sono stati destinati 600 milioni aggiuntivi che serviranno come piano per la famiglia, con una serie di misure come la gratuità degli asili nido o piano di costruzione di nuove scuole.

Taglio al cuneo fiscale

Viene confermato il taglio al cuneo fiscale con 3 miliardi – per il lavoratori ad esclusione delle aziende. Per quanto riguarda il superticket la sua abolizione partirà dal 2020.