Home Politica Manovra, Giuseppe Conte aspro: “Chi non la pensa così, fuori dal Governo”

Manovra, Giuseppe Conte aspro: “Chi non la pensa così, fuori dal Governo”

CONDIVIDI

Momenti di alta tesione per la Manovra dove Giuseppe Conte non fa sconti e chiede ai partecipanti di fare squadra. Domani il confronto tanto atteso

Manovra
Manovra

Tensione al Governo per la Manovra tra Giuseppe Conte e M5S, con un incontro previsto per domani per chiarire tutto quanto.

Giuseppe Conte ultimatum a Di Maio?

Il Presidente del Consiglio ha ascoltato le parole e difende ciò sino ad ora deciso. Proprio nella giornata di domani ci sarà un duro confronto e un incontro per appianare le tensioni di Governo sulla Legge di Bilancio:

“qui bisogna fare squadra, chi non la pensa così è fuori dal governo”

Ricordando che questa legge sia stata deliberata e approvata già dai ministri di tutte le forze politiche.

Non è mancato un accenno alle elezioni regionali umbre, confermando che ogni azione non potrà influenzare il Governo:

“anche se rappresenta un esperimento politico molto importante. io stesso ci credo molto ma non è un test per l’esecutivo”

Giuseppe Conte ricorda poi le parole del M5S che chiedeva onestà, evidenziando che questo nuovo Governo sia orientato verso l’abbassamento delle tasse e della pressione fiscale

“se qualcuno pensa che siamo qui ad aumentare le tasse, sta sbagliando”

Invitando le forze politiche in essere a non fare un passo indietro, dopo che si è arrivati sino a questo punto.

Le parole dal blog del M5s

Nella serata di ieri il post pubblicato sul blog de M5s dichiara la soddisfazione per l’incontro di lunedì, come richiesto da loro – per discutere di tutto ciò che secondo loro sarebbe da rivedere

“carcere per i grandi evasori e confisca per sproporzione. obbligo di pos ma solo dopo aver abbattuto i costi drastici su dispositivi e carte”

Concludendo sulla Quota 100 che resterà un pilastro di questo Governo, senza toccarla e semmai migliorarla per il futuro dei pensionati del Paese.