Home Politica Manovra, botta e risposta tra Renzi e Conte: Di Maio sottolinea unità...

Manovra, botta e risposta tra Renzi e Conte: Di Maio sottolinea unità del Governo

CONDIVIDI

Matteo Renzi si pronuncia sulla Manovra e la risposta del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non tarda ad arrivare

manovra

Mentre l’ex leader dem e Conte battibeccano sui risultati della Manovra, Di Maio sottolinea l’unità del Governo.

Matteo Renzi rivendica la vittoria di Italia Viva

Matteo Renzi rivendica la vittoria delle richieste di Italia Viva in merito alla Manovra approvata. L’ex leader dem sottolinea quanto il suo partito, Italia Viva, abbia cercato di evitare l’aumento delle tasse, a partire dalla maggiorazione dell’Iva.

Dal canto suo, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non fa attendere la sua risposta, a margine della conferenza del Med 2019. Il premier Conte parla della Manovra come di una vittoria per tutti, una vittoria collettiva. Le proposte di Italia Viva, fa sapere Conte, hanno avuto lo stesso ruolo di quelle degli altri partiti: alcune sono state ascoltate, altre no, com’è normale che accada nell’elaborazione di una nuova Manovra.

La posizione del Pd e del M5s

Mentre Matteo Renzi parla di meriti per il suo partito, i democratici sottolineano l’unitarietà del lavoro della maggioranza.

Una manovra che secondo i pentastellati inizierà a rimpinguare le tasche degli italiani, per investire sul futuro dell’Italia. La Manovra porterà stipendi più alti e circa 3 miliardi di sgravi per le tasse sul lavoro.

Il partito democratico evidenzia anche i risultati raggiunti in materia di green economy. Saranno stanziati 59 miliardi di investimenti pubblici per le infrastrutture.

Anche il pentastellato, Luigi Di Maio, ha messo un forte accento sull’unità della maggioranza di Governo. In particolare, il leader dei 5 stelle ha sottolineato la grande battaglia portata avanti in nome dei vigili del fuoco, che avranno uno stipendio al pari di quello delle altre forze di Polizia. Risultato questo che Di Maio ha sfruttato per rimarcare la distanza politica con l’ex alleato e leader della Lega, Matteo Salvini.