Home Politica Manovra, approvata dal Senato: bufera in Aula e Plastic Tax dimezzata

Manovra, approvata dal Senato: bufera in Aula e Plastic Tax dimezzata

CONDIVIDI

Il Senato ha approvato la Manovra anche se in Aula c’è stata una grande confusione e una modifica sulla Plastic Tax

Manovra
Manovra

Manovra approvata in Senato anche se non sono mancati i battibecchi e qualche imprevisto.

Il Senato approva la Manovra 2020

Il Senato approva così il primo passo è stato compiuto ieri prima della mezzanotte. In Aula hanno votato 166 favorevoli e 128 contrari – come evidenzia anche il TgCom24 – così da blindare la Legge di Bilancio 2020 anche se il Governo si vede costretto ad avere a che fare con le 70 modifiche che sono state chieste dalla Ragioneria di Stato.

La protagonista della serata ammonta a 32 miliari di euro e non dovrebbe avere più alcuna variazione. Grande caos in Aula per la legalizzazione della Canapa – messa da parte mentre si è confermato il non aumento dell’Iva – il taglio sulla Plastic Tax da 3 miliardi ma anche con alcune variazioni che prevedono sorprese per il 2021 e 2022.

Leu e Pd hanno votato a favore, mentre Italia Viva ha votato con riserva così come per i Cinque Stelle – che alla loro conferma aggiungono qualche commento e richiesta. Gianluigi Paragone del M5s ha votato no, mentre altri Senatori del partito hanno avuto dubbi sino all’ultimo secondo.

Caos in Aula per la Canapa

Non è stato tutto facile, infatti in Aula si è sollevata una grande polemica nel momento in cui Casellati ha dichiarato inamissibili 15 norme tra le quali proprio la legalizzazione della Canapa come da volere del M5s:

“se questa misura per voi è importante fatevi un disegno di legge”

Federico D’Incà cerca di spiegare:

“non era una legalizzazinone ma una regolamentazione del mercato della canapa”

Per ora la norma non ha avuto alcuna conferma e ci sarà la necessità di cambiare altre 70 norme per mancanza di copertura o errore di forma.

Le misure in breve della Manovra saranno le seguenti:

  • Plastic Tax entra in vigore il 1° luglio 2020
  • Sugar Tax entra in vigore il 1° ottobre 2020 con valore di 0,25 al chilo e 0,10 al litro
  • Quota 100 confermata anche per il 2020