Home Spettacolo “Ho ballato troppo e spalmato troppe creme”. Temptation Island 7, Manila Nazzaro...

“Ho ballato troppo e spalmato troppe creme”. Temptation Island 7, Manila Nazzaro rimproverata dai figli

CONDIVIDI

Nel corso di una recente intervista rilasciata al settimanale Vero TV, sono emersi i giudizi taglienti dei figli di Manila Nazzaro, protagonista di Temptation Island 7.

Manila Nazzaro, protagonista di “Temptation Island 7”

Nell’era dei social network e dei reality show, anche gli scontri generazionali non rimangono chiusi tra le mura di casa. Ne sa qualcosa Manila Nazzaro, protagonista di spicco della settima edizione di Temptation Island.

L’ex Miss Italia ’99 e compagna di Lorenzo Amoruso, ha rilasciato un’interessante intervista-fiume al settimanale Vero TV. La quarantaduenne pugliese ha parlato a lungo della sua ultima esperienza televisiva e della sua vita familiare, in particolare di Nicolas e Francesco Pio, i figli nati dal matrimonio con Francesco Cozza.

Manila Nazzaro e l’avventura a Temptation Island: le critiche dei figli

Stando a ciò che è emerso nel corso di una recente intervista per il magazine Vero TV, i due figli di Manila Nazzaro avrebbero criticato aspramente la madre per aver assunto un atteggiamento poco consono durante la sua partecipazione a Temptation Island 7.

Sebbene Manila Nazzaro si sia comportata in maniera esemplare rispetto ad altre fidanzate del cast, le critiche e i rimproveri non sono mancati. Tra le pagine del noto settimanale, la statuaria ex Miss Italia ha ammesso di esser stata redarguita dai suoi due figli:

“Mi hanno simpaticamente massacrata e rimproverata di aver ballato troppo e spalmato troppe creme”

Al termine del suo intenso viaggio nei sentimenti di Temptation Island 7, i figli di Manila hanno preso le difese di Lorenzo Amoruso. Il quarantanovenne barese non è stato, dunque, l’unico a disapprovare il comportamento della Nazzaro ed esternare un disagio.

Lo hanno fatto anche Nicolas e Francesco Pio, i quali avrebbero gradito che la loro madre non avesse un atteggiamento eccessivamente confidenziale con i tentatori del villaggio. Ed è stata la stessa Manila Nazzaro ad averlo ammesso con coscienza e consapevolezza.