Home Salute & Benessere Ti piacciono le mandorle? Ecco tutti gli effetti benefici che hanno sulla...

Ti piacciono le mandorle? Ecco tutti gli effetti benefici che hanno sulla salute

CONDIVIDI

Sebbene le mandorle siano comunemente definite noci, sono in realtà semi commestibili a forma di lacrima che sono il frutto del mandorlo.

Mandorle: benefici sulla salute

Benefici nutrizionali delle mandorle

Le mandorle sono un alimento ricco di grassi monoinsaturi che aiutano a proteggere il cuore aumentando livelli di colesterolo HDL (quello buono) rispetto al colesterolo LDL (quello cattivo).

Sono una grande fonte di fibre e proteine ​​e contengono importanti nutrienti tra cui vitamina E, selenio, zinco, calcio, magnesio e vitamine del gruppo B, in particolare folato e biotina (vitamina B7).

Le mandorle fanno dimagrire?

La ricerca del British Journal of Nutrition ha rilevato che consumare noci come parte di una dieta sana, circa 55 g al giorno, non è solo utile per ridurre il rischio di malattie cardiache, ma ha per evitare l’incremento di peso.

Le mandorle possono aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache?

Le mandorle sono ricche di sostanze nutritive che possono aiutare a proteggere il cuore inclusi acidi grassi insaturi, fitosteroli, magnesio, vitamina E, rame e manganese.

Mangiare mandorle incide sul diabete?

Un recente studio condotto in India su pazienti con diabete di tipo 2 ha rilevato che l’inclusione delle mandorle come parte di una dieta bilanciata ha avuto molteplici benefici su entrambi i fattori di rischio glicemico e cardiovascolare.

Le mandorle fanno bene al cervello?

Le mandorle sono una buona fonte di nutrienti che sono importanti per la salute del cervello, tra cui vitamina E, acido folico e acidi grassi insaturi, nonché l-carnitina, che è nota per i suoi benefici neuroprotettivi.

Sono necessarie ulteriori ricerche, ma recenti studi su animali hanno dimostrato che il consumo di mandorle può potenziare la funzione mnemonica.

Le mandorle possono migliorare la longevità?

Uno studio olandese – durato 10 anni – ha scoperto che consumare metà di una manciata di noci al giorno, piuttosto che mandorle specifiche, era associato a un rischio medio inferiore del 23% di morte precoce a causa di malattie neurodegenerative o diabete.