Home Cronaca Maltrattamenti, bambini autistici con fazzoletti in bocca e picchiati: processo per 4...

Maltrattamenti, bambini autistici con fazzoletti in bocca e picchiati: processo per 4 maestre a Bari

CONDIVIDI

Maltrattamenti sui bambini autistici da parte di 4 educatrici, dopo una indagine svolta a Bari: tra botte, umiliazioni e fazzoletti in bocca

Maltrattamenti
Maltrattamenti

E’ accaduto a Bari e si tratta di una serie di maltrattamenti sui bambini autistiici, tra strappi di capelli – urla e botte che hanno portato all’arresto di 4 maestre.

Botte e umiliazioni ai bambini autistici

Tutto accade all’interno dell’Istituto di riabilitazione S. Agostino di Noiccattaro – Bari. Un luogo dove i bambini autistici si recano per imparare e svolgere attività: ma in questo posto loro sono stati picchiati, denigrati e maltrattati dalle loro educatrici.

Per comprendere meglio la vicenda bisogna andare indietro al 2018, dove una dipendente del centro ha denunciato di aver assistito ad alcuni episodi molto strani tra abusi e botte a bambini affetti di autistimo. Per questo motivo i Carabinieri  – con il coordinamento del Pm Ruggero – fanno partire una indagini con telecamere nascoste, al fine di monitorare la situazione.

12 bambini tra i 7 e 14 anni non venivano educati, bensì umiliati in tantissimi modi: fazzoletti in bocca per non farli parlare, immobilizzati a terra, legati alle sedie o contro il muro e picchiati.

Le vittime sono affette da gravi forme di autistimo e non sono mai stati in grado di comunicare quanto dovuto subire.

L’arresto e il processo delle 4 maestre

3 educatrici e 1 insegnante di sostegno sono state arrestate e rinviate a giudizio,  con il processo che si aprirà in data 6 aprile (come riporta anche FanPage). Le famiglie dei 12 alunni si sono costituite parte civile.

Gli episodi contestati alle 4 donne sono 118, tutte residenti nella provincia di Bari e educatrici nel centro di riabilitazione in oggetto.