Home News Maltempo, Italia in ginocchio: danni in Trentino e Liguria, disagi a Fiumicino

Maltempo, Italia in ginocchio: danni in Trentino e Liguria, disagi a Fiumicino

CONDIVIDI

Alto Adige in ginocchio per il maltempo, black out per oltre 60.000 utenze. Frane  in Liguria e disagi a Fiumicino

maltempo

Ondata di maltempo in Alto Adige. Isolate migliaia di famiglie, le terme di Saturnia sommerse dal fango.

Maltempo in Alto Adige

Il Trentino Alto Adige in ginocchio sotto la morsa del maltempo. Oltre 13.000 famiglie sono rimaste isolate a causa di un black out che ha colpito più di 60.000 utenze.

Alberi ricoperti di neve sono crollati, causando molti disagi alla viabilità, in particolare con le zone interne di collegamento. La linea ferroviaria del Brennero è rimasta ferma dopo che una frana ha colpito la zona.

Numerosi danni anche nelle Valli, in particolare nella val Senales, la val Martello, la val Gardena e la val Badia. Oltre 70 strade secondarie sono state chiuse.

Disagi in Lazio e Liguria

Numerosi disagi si sono registrati anche in Liguria. I vigili del fuoco sono intervenuti nella provincia di Imperia, a Sanremo, dove una strada è franata.

A Ventimiglia, via Bandette è stata colpita da un’ondata di fango, dopo lo smottamento della collina. In Toscana, a Massa Carrara, una tromba d’aria all’alba di questa mattina ha creato numerosi danni. Un albergo del lungomare è stato completamente distrutto, per via delì forte vento che ha travolto la copertura dell’hotel, trascinandola in strada. La zona del lungomare è stata chiusa per consentire ai vigili del fuoco di rimuovere dalla carreggiata alberi e pali caduti.

Le Terme di Saturnia, in provincia di Grosseto, sono state colpite dall’ondata di maltempo. Il torrente Stellata è straripato, travolgendo le Terme con un fiume di fango. Dai primi sopralluoghi effettuati, le cascate del Gorello non risulterebbero distrutte.

Disagi anche a Fiumicino, dove il vento forte ha scoperchiato il tetto del palazzetto dello sport, inagibile al momento. A Roma e provincia l’allerta meteo arancione è stata prolungata per tutta la giornata di oggi e la nottata a seguire.