Home News Maltempo, Europa in ginocchio: un morto in Francia, danni in Italia

Maltempo, Europa in ginocchio: un morto in Francia, danni in Italia

CONDIVIDI

Il maltempo che si sta abbattendo sull’Europa non si placa, sui Pirenei ha gia fatto un morto e diversi feriti, al Sud Italia ingenti danni. Ultime notizie

Maltempo
maltempo in Europa e in Italia

Le notizie che arrivano nelle ultime ore riguardo il maltempo che ha colpito l’Europa parlano anche di un morto e feriti in Francia. La situazione in Italia vede le città del Sud con danni provocate dalla forte tromba d’aria. Ecco i principali aggiornamenti sulla situazione.

Il maltempo in Europa, feriti e un morto

L’ondata di maltempo che sta flagellando l’Europa si è abbattuta con violenza ieri sulla zona del Sud della Francia, in particolare nei Paesi Baschi.

Un 72enne è rimasto ucciso vicino a Saint-Palais nei Pirenei a causa di uno scontro tra la sua auto ed un albero caduto.

5 feriti tra cui due gravi  e 600 persone evacuate è il bilancio riportato dai media locali che confermano l’allarme roso sui Pirenei.

Il resto della Francia, in 23 dipartimenti  – tra cui la Corsica  – restano sotto allerta arancione per forti raffiche di vento.

Danni alle principali città Italiane, ecco la situazione attuale

Il vento che ha sferzato l’Europa non ha risparmiato nemmeno l’Italia in particolare le città del Centro e del Sud.

A Roma la bufera di vento ha provocato danni al tetto dell’Auditorium come riporta Leggo.
La zona è stata transennata a scopo precauzionale ma la struttura non è stata chiusa e la copertura metallica divelta verrà spostata domani.
L’allarme resta alto sulla Capitale con scuole, parchi e cimiteri che resteranno chiusi nella giornata odierna.

Non migliore la situazione a Napoli dove sempre la caduta di un albero ha creato uno scenario terrificante. Un cedro alto 25 metri infatti è caduto in va Posillipo dividendo a metà la strada.
L’albero ha sfondato una macchina parcheggiata e ha invaso il giardino di un’abitazione.
Fortunatamente non vi sono stati feriti ma sotto accusa sono finiti i proprietari del cedro per mancata potatura.

A Palermo i Viglili del Fuoco hanno definito la scorsa notte

“un inferno”

Cartelloni divelti, alberi sradicati e cornicioni caduti hanno infatti costretto a più di 100 gli interventi dei pompieri che assicurano però che non vi siano feriti.

Anche un pontile divelto a Ginostra e la Protezione Civile Regionale siciliana ha diramato un avviso per il rischio meteo-idrogeologico ed idraulico, che resterà attivo per almeno 24 ore.
Chiusi parchi, giardini ed interrotti i collegamenti marittimi con alcune isole delle Eolie.

La situazione resta in evoluzione e verranno dati altri aggiornamenti nelle prossime ore.