Home Casi Scomparsa Maddie McCann, “Cercarla è uno spreco di soldi”: insorgono le polemiche...

Scomparsa Maddie McCann, “Cercarla è uno spreco di soldi”: insorgono le polemiche sul poliziotto

CONDIVIDI

La scomparsa di Maddie McCann è ancora un grande punto interrogativo, ma le parole di un poliziotto fanno insorgere genitori e non solo

Scomparsa Maddie McCann
Scomparsa Maddie McCann

Le ricerche per la scomparsa della piccola Maddie McCann continuano ma quanto detto in questi giorni ha spezzato il cuore dei genitori.

La sparizione della bambina

La piccola a quel tempo aveva solo tre anni ed è scomparsa mentre si trovava in vacanza con i genitori in Portogallo. Negli anni sono state fatte tantissime supposizioni che hanno portato a medium e al sospetto di uno dei più noti pedofili di tutti i tempi.

Non sono mancati i sospetti sui genitori e su una possibile morte improvvisa con occultamento del cadavere. Non ultimo una medium di fama internazionale che collabora a stretto contatto nella risoluzione dei casi più complicati, avrebbe detto che la piccola sarebbe viva ma senza memoria del suo passato. L’incontro con i genitori avverrà in futuro e lei è certa di questo, altrimenti avrebbe sentito la sua anima.

Ma quello che ha scatenato la polemica in questi giorni riguarda le parole di uno dei poliziotti, sullo spreco di denaro e risorse.

La parole del poliziotto

John Cozon è un ex ufficiale della Polizia britannico che ha polemizzato sull’indagine costata quasi 12 milioni di sterline:

“è una farsa…uno spreco di risorse…il più grande scandalo nella storia del met”

Dichiarazioni che hanno profondamente ferito i genitori della piccola e suscitato polemiche tra gli utenti vista la delicatezza della situazione.

La lettera aperta dell’ex ufficiale è stata inviata ai capi di questa inchiesta, invitando a chiuderla il prima possibile. I genitori hanno reagito duramente ma ringraziano tutti i poliziotti che stanno svolgendo questo lavoro al massimo delle loro forze.