Home Cronaca Lutto nel mondo del nuoto, chi era il campione morto la notte...

Lutto nel mondo del nuoto, chi era il campione morto la notte di Natale

CONDIVIDI

Lutto nel mondo del nuoto con la morte del campione proprio durante la notte di Natale. Ecco cosa è accaduto

Lutto nel mondo del nuoto
Lutto nel mondo del nuoto

Lutto nel mondo del nuoto con la morte del giovane campione per un incidente con il suo scooter, la notte di Natale.

Chi era Dario D’Alessandro

Dario D’Alessandro era un giovane campione di nuoto pinnato e a soli 16 anni era una grande promessa per il futuro di questo sport. Il ragazzo aveva conquistato in pochissimo tempo cinque titoli italiani per gli under 18 in merito ai campionati assoluti di nuoto.

Le sue specialità erano dei 50 – 100 – e 200 metri in motopinna, iscritto al Kamasub Camaiore. Il giovane Dario avava anche partecipato ai mondiali juniores di nuoto pinnato a Sharm el Sheik indossando la maglia della nazionale italiana.

La terribile morte del campione di nuoto

Un gravissimo incidente stradale che ha portato alla morte di questo giovane ragazzo di 16 anni, promessa del nuoto. L’incindente è avvenuto in provincia di Lucca – Capezzano Pianore – e la dinamica non è ancora chiara agli inquirenti, che stanno cercando di ricostruire attraverso tutti gli elementi a loro disposizione.

Questa notte, come evidenzia la stampa locale e i media nazionali, Dario si trovava a bordo del suo scooter quando ad un certo punto si è schiantato violentemente contro un muro.

Erano le due di notte, stava rientrando a casa dopo essersi scambiato gli auguri di Natale con i suoi amici. I primi rilievi portano gli inquirenti a credere che lo scooter del giovane abbia urtato un’auto – per poi perdere il controllo del mezzo che si è andato a schiantare contro un muro.

Immediato l’arrivo del 118 che però non ha potuto fare altro che confermarne il decesso a seguito delle gravi lesioni riportate. Le indagini dei Carabinieri continuano e ora il Pm dovrà decidere se disporre l’autopsia o meno.