Home News Luoghi della Terra dove la natura ha preso il sopravvento: i più...

Luoghi della Terra dove la natura ha preso il sopravvento: i più belli e affascinanti

CONDIVIDI

Esistono dei luoghi in cui la natura è tornata padrona. Sono molto interessanti, perché ci danno un’idea del potere della natura rispetto alle nostre forze.

Possiamo trovare alcuni luoghi costruiti dall’uomo ma di cui la natura è tornata padrona. Ci permettono di capire che nonostante noi uomini cerchiamo di lasciare la nostra impronta, ma la natura con calma e pazienza riesce a riprendere possesso degli spazi che abbiamo occupato.

I luoghi più incredibili, dove la natura è tornata padrona

Antartide -Rottami del Pegasus

Nei pressi della pista di atterraggio Pegasus per aerei, si trovano i rottami di un aereo che si è schiantato, cedendo il nome al piccolo aeroporto. Si trova in Antartide ed è la più meridionale delle tre portano alla Stazione McCurdo.

Essa è la sola pista di ghiaccio dov’è possibile far atterrare aerei con carrelli gommati ed è la principale pista che è utilizzabile durante l’estate antartica. L’aereo Pegasus si schiantò nel 1970 durante l’atterraggio, per via di una violenta tempesta di neve. Accanto alla pista che ne ha preso il nome, sono presenti i rottami dell’aereo. Non ci furono morti, ed i rottami vennero lasciati e sono periodicamente coperti dalla neve.

natura è tornata padrona

Irlanda, Contea di Kerry – Kerry Way

Si tratta di un sentiero circolare che è lungo oltre 200 km. Ha come punto d’inizio e fine nella città di Killarney, circondando la penisola di Iveragh. Questo sentiero è il più lungo del paese ed è pedonale. Si pensa che servano 9 giorni per percorrerlo tutto.

natura è tornata padrona

Namibia, Deserto del Namib – Kolmanskop

Kolmanskop è una famosa ghost town che è stata abbandonata nel deserto. Ora vistare le città abbandonate è di gran moda e la collina di Coleman (il nome tradotto dall’afrikaans) è una meta turistica molto apprezzata della Namibia

Il nome le deriva dal trasportatore Coleman, che abbandonò il suo carico su un carro trainato da buoi di fronte alla città, su una piccola salita. Venne fondata ai primi del ‘900, perché nella zona furono trovati dei diamanti. Il governo tedesco per sfruttare le risorse, dichiarò la zona “riservata”. L’estrazione durò poco, già alla fine della Prima Guerra Mondiale e lentamente si spopolò finchè negli anni ’50, venne abbandonata al deserto ne ritornò padrone.

natura è tornata padrona