Home Cronaca Lucca, rissa tra giovanissimi nella notte di Ferragosto

Lucca, rissa tra giovanissimi nella notte di Ferragosto

CONDIVIDI

Cinque giovanissimi si sarebbe accaniti contro un quindicenne la notte di Ferragosto a Pietrasanta, provincia di Lucca.

quindicenne pestato

Una vera e propria mattanza sarebbe stata effettuata da dei giovanissimi ai danni di un 15enne a Pietrasanta, provincia di Lucca, nella notte di Ferragosto.

La ricostruzione del pestaggio

Il pestaggio si sarebbe tenuto intorno alle 4 e 20 del mattino, quando il giovane avrebbe incrociato il gruppetto di cinque ragazzi.

Una vera e propria violenza gratuita quella subita dal giovane che in netta inferiorità numerica non ha avuto possibilità di difendersi.

Nonostante le autorità di Forte dei Marmi siano riuscite a risalire quasi immediatamente all’identità degli aggressori non si può certo parlare di lieto fine.

La vittima dello scontro, infatti, ha rimediato una frattura alla mandibola che gli impedirà di ingerire cibi solidi per i prossimi due mesi.

Ancora nessuna certezza sul movente

Ancora non si hanno certezze sul motivo dell’aggressione. Al momento l’ipotesi più quotata è quella che il ragazzo stesse difendendo una ragazza da apprezzamenti a dir poco molesti.

A causa di ciò il gruppo di giovanissimi si sarebbe fiondato contro il 15enne fiorentino, inoltre, il pestaggio sarebbe continuato anche dopo che il ragazzo sarebbe caduto a terra.

Nonostante i dolori alla mandibola e un occhio nero, il ragazzo vittima del branco sarebbe stato dimesso dall’ospedale “Versilia” con una prognosi di pochi giorni.

La vittima ha riportato una frattura alla mandibola

Il ragazzo però continuava a provare dolore così, i genitori, preoccupati, avrebbero accompagnato il figlio al Careggi di Firenze. Qui è emersa la verità, al ragazzo sarebbero state diagnosticate una frattura alla mandibola destra e diverse contusioni.

Per quanto riguarda gli aggressori, ritrovarli è stato semplice a causa dell’accurata descrizione della vittima e la presenza di molteplici testimoni oculari.

Per i 5 giovanissimi sarebbe quindi scattata la denuncia per i reati di aggressione e lesioni personali.