Home Casi Luca Sacchi, l’incontro la notte prima dell’omicidio: cosa nascondono Anastasiya e Princi

Luca Sacchi, l’incontro la notte prima dell’omicidio: cosa nascondono Anastasiya e Princi

CONDIVIDI

I tasselli dell’omicidio di Luca Sacchi sono innumerevoli e pian piano gli inquirenti cercano di metterli insieme. Ora spunta un incontro tra Anastasiya e Princi, la notte prima dell’omicidio

Luca Sacchi
Luca Sacchi

Perché Luca Sacchi è stato ucciso? E’ quanto vorrebbero sapere i genitori, mentre giorno dopo giorno spuntano nuovi dettagli dei protagonisti intorno a questa terribile vicenda.

L’incontro segreto tra Princi e Anastasiya

Ci sono diversi episodi raccontati dai genitori della vittima, che lasciano pensare sul comportamento della fidanzata Anastasiya. Lo riporta il Messaggero e si fa riferimento anche ad un incontro la notte prima dell’omicidio, con un buco temporale e una giustificazione che non ha convito loro.

Tina Galati – la mamma di Luca – racconta l’episodio ai Carabinieri di Via Selci:

“il 22 ottobre mio figlio ha preso dalla finestra il cane di ana e mi sono stupita che la ragazza non mi avesse salutata”

Prosegue evidenziando che la ragazza va via e sparisce nel nulla, mentre il figlio la giustifica dicendo che avesse da fare. A ora di cena la ragazza ancora non è rientrata a casa, non ha mandato messaggi e non ha telefonato. Per questo motivo la madre ha chiesto al figlio se avesse qualche notizia in merito:

“disse che era andata a prendere giovanni princi, che avrebbero cenato a casa nostra”

La preoccupazione del figlio in quel momento era se ci fossero delle uova in frigo per l’amico Princi e non del fatto che i due non si fossero ancora presentati in casa.

La giustificazione di Anastasiya

Come racconta ancora il quotidiano, una volta che l’orologio segna mezzanotte – Tina Galati si chiede che fine abbiano fatto i due mai presentati per la cena facendo una battuta (ironizza sul fatto che Princi non abiti poi così lontano):

“guarda che so quello che faccio”

Così la donna va a dormire, fino a quando non arriva Anastasiya:

“la ragazza ha bussato alla mia porta per salutarmi e dicendo che aveva fatto tardi per l’arrivo di clienti alla casa vacanze. dietro di lei c’era princi”

Controllando il giorno dopo se la giustificazione della ragazza fosse vera: ma a quanto pare i clienti di cui sopra erano arrivati nel pomeriggio e non nella serata tardi.

Che cosa hanno fatto in tutte quelle ore?