Home News Lotta contro il cancro, Paola la figlia di Laura Pausini: il gesto...

Lotta contro il cancro, Paola la figlia di Laura Pausini: il gesto che commuove il web

CONDIVIDI

Laura Pausini è una delle cantanti più famose nel mondo. Una vera icona dal cuore d’oro, ecco cosa ha fatto con sua figlia Paola Carta

Laura Pausini
Laura Pausini

Per scrivere e cantare delle belle canzoni d’amore, ci vuole un animo nobile, dolce e delicato. Laura Pausini è sempre stata sensibile alle cause sociali e con sua figlia si è esposta sulla lotta contro il tumore infantile. Rds, Radioitalia.it racconta del bellissimo gesto che la cantante ha fatto verso i bambini meno fortunati.

Laura Pausini, la figlia Paola e il gesto verso i malati

Laura Pausini tra poco partirà per il  del tour 2019 di concerti con Biagio Antonacci. Nell’attesa, la cantante dal cuore tenero, ha voluto fare qualcosa per i bambini meno fortunati.

Un gesto che ha coinvolto anche la figlia Paola Carta: insieme, le due hanno disegnato una delle Baby Pelones, le bambole benefiche appena arrivate in Italia. L’iniziativa  ha lo scopo di supportare la fondazione JuegaTerapia nella lotta contro il cancro infantile.

Laura e la figlia Paola di 6 anni si sono dedicate, nello specifico alla realizzazione del fazzoletto indossato dalla loro bambola.

Il messaggio commosso della cantante

La cantante emiliana ha lanciato un forte messaggio, coinvolgendo i fan nell’iniziativa benefica:

“Ci tengo tanto a questo progetto e, se vi va, aiutatemi a sostenerlo anche voi!”, dichiara la Pausini.

Poi aggiunge in uno dei suoi ultimi messaggi su Twitter delle parole che infondono speranza nella ricerca:

“Eccoli, sono arrivati in Italia i Baby Pelones, le bambole ispirate ai bambini con il cancro. Da Rocco Giocattoli e La Giraffa Giocattoli potete trovare quella con il fazzoletto disegnato da me e mia figlia Paola. Con ogni acquisto di una bambola aiuterete la fondazione juegaterapia.org per la lotta contro il cancro infantile”.

A fine gennaio l’artista di Solarolo ha fatto i complimenti alla fondazione per aver venduto 1 milione di Baby Pelones, affermando:

“Sono molto orgogliosa di far parte di questa meravigliosa iniziativa: io e mia figlia Paola abbiamo disegnato insieme il fazzoletto che indossa la nostra bambola”.

La Fondazione JuegaTerapia, con sede a Madrid in Spagna, raccoglie tutti i tipi di giochi e consolle e li dà ai bambini nelle aree oncologiche degli ospedali ai bambini malati di cancro: lo scopo è quello di rendere meno difficili le sedute di chemioterapia dei piccoli.