Home Salute & Benessere Lombalgia cronica, le 5 cause di questo dolore alla schiena

Lombalgia cronica, le 5 cause di questo dolore alla schiena

CONDIVIDI

Potresti aver teso un muscolo o danneggiato un osso: ecco le ragioni mediche che spiegano il mal di schiena cronico.

L’età

La maggior parte dei casi di lombalgia cronica inizia tra i 30 e i 50 anni e peggiora con l’età.

Tendiamo ad aumentare di peso, ad essere più sedentari e a fare meno attività fisica quando invecchiamo. Ciò predispone i muscoli a perdere tono e le articolazioni si indeboliscono.

Distorsioni

La causa più comune di lombalgia è una distorsione, che colpisce un legamento. La distorsione può derivare da un infortunio (praticando sport, per esempio, o sollevando qualcosa di pesante).

Il dolore si irradia nei glutei ma non influisce sulle gambe; potresti anche avere degli spasmi muscolari. Il trattamento di solito consiste in un breve periodo di riposo a letto, farmaci antinfiammatori e talvolta terapia fisica.

Ernia del disco

Un disco spinale è come una ciambella gelatinosa: un centro morbido racchiuso in un esterno più duro.

Un disco erniato (chiamato anche disco rotto) significa che parte della gelatina si è spinta attraverso una perforazione all’esterno, causando dolore, intorpidimento o debolezza.

Può essere il risultato di un’usura graduale o di una lesione, come una caduta. Il dolore non è sempre presente: è intermittente, e quando fai certe cose, ti manda dei dolori alle gambe.

Artrite

L’osteoartrite, la forma più comune di artrite della schiena, è una condizione cronica caratterizzata dalla rottura della cartilagine che ammortizza le ossa dove incontrano le articolazioni.

Il dolore rimane nella parte posteriore lungo la linea di cintura. È un dolore noioso e fastidioso e costante.

Gravidanza

Il dolore lombare durante la gravidanza è comune e con buone ragioni. L’aumento di peso aggiuntivo nella parte anteriore sposta il centro di gravità e tira indietro.

Allo stesso tempo, gli ormoni rilassano i legamenti delle articolazioni del bacino in preparazione al parto.