Home Salute & Benessere Lockdown e cibo: quali alimenti dovresti evitare in quarantena

Lockdown e cibo: quali alimenti dovresti evitare in quarantena

CONDIVIDI

In quarantena è bene avere un’alimentazione equilibrata per rimanere in forma. Scopri la lista di alimenti che non dovremmo mangiare e perché.

cibo da evitare in quarantena
cibo calorico – iStock

Il lockdown non aiuta a mantenersi in forma anzi favorisce la sedentarietà e scaturisce spesso voglie di cibo poco sano: ecco quali cibi non dovresti mangiare se sei in quarantena e perché.

Lockdown e alimentazione

Vivere in quarantena la scorsa primavera ha fatto registrare un aumento dei casi di sovrappeso ed obesità, i motivi che hanno portato a ciò sono di facile intuizione:

  • stress
  • sedentarietà forzata
  • alimentazione sregolata

La coesistenza di questi tre fattori è deleteria per il nostro organismo che in questi casi tende a cadere nel circolo vizioso.

Non siamo abituati a rimanere a casa per tutto il giorno, non poter uscire, doversi arrangiare nel praticare un minimo di attività fisica ed essere limitati in quasi tutto. Una sedentarietà così forzata per un tempo prolungato può provocare un aumento di stress e ansia. Per sopperire al problema una facile reazione è sfogarsi sul cibo mangiando di più del solito e in modo sregolato.

Mangiare male e troppo è la strada da non percorrere in quarantena per restare in forma sia psicologicamente che soprattutto fisicamente.

I cibi da non mangiare in quarantena

Il nostro paese è nuovamente in quarantena, per zone e fasce diverse in base alle regioni, e le abitudini dei cittadini sono state nuovamente cambiate.

Dover rimanere a casa buona parte della giornata dovrebbe essere un buono spunto per tutti per organizzare al meglio le proprie abitudini alimentari: preparare il cibo in anticipo, scegliere gli alimenti più sani e molto altro. Con più tempo a disposizione è anche fantasioso sperimentare nuove ricette e piatti alternativi che stimolino il palato.

Avere delle abitudini alimentari sane ed equilibrate vi aiuteranno a passare meglio la quarantena sotto molti punti di vista:

  • dormire meglio
  • meno problemi digestivi
  • mantenimento della forma fisica
  • meno emicrania

Ci sono dei cibi in particolare che dovremmo evitare di mangiare con frequenza in quarantena e prediligere invece altri alimenti.

I cibi da preferire sono molta verdura e frutta di stagione, carne pesce e uova cucinati in modo salutare, pasta riso e pane mangiati con moderazione e affettati allo stesso modo. Gli zuccheri e i grassi extra derivanti da cibo come dolci, fritti, pizza e altro è bene limitarli.

I cibi da mangiare meno spesso possibile evitare durante la quarantena sono:

  • pizza
  • fritti
  • cheesburger e simili
  • snack con sale aggiunto
  • merendine con zuccheri aggiunti
  • eccesso di pane, pasta, biscotti e riso
  • bevande zuccherate

Limitare il consumo di cibi grassi e ricchi di calorie cosiddette ‘vuote’ è la soluzione per sopravvivere alla quarantena senza ingrassare e rimanere in forma. Ogni tanto cedere alla tentazione non è un male ma introdurre questi cibi nella quotidianità alimentare è deleterio.

Oltre a controllare ciò che mangiamo è importante anche muoversi, nel limite del possibile in base ai Dpcm, e rimanere attivi.