Home Cronaca Livorno, 28enne uccide il padre con una coltellata all’addome al culmine di...

Livorno, 28enne uccide il padre con una coltellata all’addome al culmine di una lite

CONDIVIDI

È stato proprio il giovane ad allertare i soccorsi, ma per la vittima non c’è stato nulla da fare.

omicidio Livorno

Il delitto è avvenuto questa mattina a Venturina. Il 28enne è stato condotto in caserma per essere ascoltato.

Omicidio nel Livornese: uccide il padre con una coltellata all’addome

Prima la lite, poi l’aggressione e infine le urla disperate. È la dinamica del drammatico omicidio avvenuto questa mattina a Venturina, comune del Livornese.

Un ragazzo di 28 anni, Francesco Biagi, ha ucciso il padreStefano Biagi, 64 anni – con una coltellata mortale all’addome.

È stato proprio il giovane ad allertare il 118, ma quando i soccorsi sono giunti sul posto, per la vittima, ingegnere di professione, non c’è stato nulla da fare, nonostante i tentativi di rianimazione da parte degli operatori.

Leggi anche –> Pavia, accoltella la madre alla gola: ragazza di 14 anni arrestata con l’accusa di tentato omicidio

Sul posto sono giunti anche i Militari dell’Arma, per i dovuti accertamenti.

Il giovane è stato quindi condotto in caserma per essere ascoltato e riferire la dinamica dei fatti.

Stando ai primi riscontri, sembra che padre e figlio stessero litigando, quando è avvenuta la violenta aggressione.

Non sono ancora chiari i motivi della violenta lite culminata in tragedia.

Notizia in aggiornamento.