Home Politica La lite tra Maria Elena Boschi e Matteo Renzi: “Ha pensato di...

La lite tra Maria Elena Boschi e Matteo Renzi: “Ha pensato di uscire da Italia Viva”

CONDIVIDI

Oggi l’esponente di Italia Viva è sotto i riflettori, pare che Renzi prema perché abbia un ruolo nel nuovo esecutivo.

Boschi e Renzi

Da una parte si discute di questioni da affrontare, dall’altro dei possibili ministri, tra cui Maria Elena Boschi.

Due questioni (forse) parallele: temi e nomi

Ieri c’è stato un primo round di consultazioni convocato dal Presidente della camera Roberto Fico.

A partecipare i rappresentanti di vari partiti: per i democratici Graziano Delrio e Andrea Marcucci, per i pentastellati Ettore Licheli e Davide Crippa, per Liberi e Uguali Federico Fornaro e Loredana De Petris per Italia Viva oltre a Davide Faraone c’era anche la tanto discussissima Maria Elena Boschi.

Se da una parte le operazioni esplorative condotte da Fico avevano come focus Mess, sanità, infrastrutture, lavoro e riforme, d’altra, su un “tavolo” parallelo all’ufficiosità di Palazzo Montecitorio, si dibatteva sui nomi del nuovo esecutivo.

L’arduo accordo per stabilire quali persone porre alla guida del Paese, sfiancato e fragilissimo, sembra essere una questione bollente.

Un posto per Boschi

Sarebbe proprio la capogruppo Boschi che il leader di Italia Viva vorrebbe come ministro.

Sono le supposizioni che serpeggiano oltre che l’oggetto dell’articolo intriso di tagliente ironia del Corriere della Sera a firma di Fabrizio Roncone.

La penna del Corriere farebbe riferimento ad uno scontro feroce tra i due commilitoni: la deputata, a favore di un “rimpasto” senza polveroni, avrebbe ritenuto troppo rocambolesche e ingarbugliate le vicende cui ha dato luogo il leader di Iv.

In seguito all’ipotizzato dissidio, smentito, Boschi avrebbe anche preso in considerazione l’uscita dal partito.

“Ministra di (quasi) tutto”, campeggia nel titolo e introduce al lavoro che terrebbe indaffarato Renzi, trovarle un ruolo nella formazione da creare. Che poi sia a capo dello sviluppo economico o delle infrastrutture pare cosa irrilevante nelle volontà del leader.

Anche Il Fatto Quotidiano non è clemente e parla di “incubo Boschi” e ricorda come la deputata sia stata “rinviata a giudizio”.

La risposta in un tweet

Ma Boschi risponde con la sagacia e la brevità di un tweet:

questo è un tweet di 20 giorni fa, vale anche per oggi

Il riferimento è a quanto scritto il 12 gennaio, e precisamente:

Italia Viva ha chiesto al governo di prendere il Mes, non il Meb

Meb è l’acronimo della capogruppo con cui viene chiamata dai colleghi di partito e di cui si sono appropriati anche i giornali.

In vista della salita serale di Fico al colle, si dispiega anche la seconda giornata di consultazioni, tra Giustizia (la tematica centrale di oggi) e nominativi.