Home News Lione, allerta terrorismo: donna con burqa minaccia di farsi esplodere in stazione

Lione, allerta terrorismo: donna con burqa minaccia di farsi esplodere in stazione

CONDIVIDI

La Francia è in allarme terroristico: una donna ha minacciato di farsi saltare in aria in stazione a Lione urlando Allah Akbar. La polizia l’ha fermata.

stazione ferroviaria lione sventato attentato terroristico

La Francia è il allarme Coronavirus e in allerta terrorismo in questo momento: ieri una donna ha minacciato di farsi esplodere nella stazione di Lione urlando Allah Akbar.

Lione, donna voleva farsi esplodere

Ieri pomeriggio dopo le 14 la stazione ferroviaria di Part-Dieu a Lione è stata immediatamente evacuata dalle autorità per rischio terroristico.

Una donna aveva il volto coperto da un burqa nero e minacciava di farsi esplodere in nome di Allah Akbar. Aveva con sé delle borse sospette che hanno fatto pensare al peggio, la polizia è intervenuta subito.

La polizia ha istantaneamente bloccato il traffico sui binari sigillando la stazione ferroviaria fino all’arrivo del reparto antiterrorismo e degli artificieri.

Si legge su IlMessaggero.it che le autorità hanno allontanato tutti i presenti dall’area in cui si trovava la presunta terrorista. Le persone erano estremamente spaventate e preoccupate che potesse saltare in aria la stazione ferroviaria.

Le autorità non hanno ritrovato tracce di esplosivo in un primo controllo preliminare e le verifiche successive condotte da artificieri e squadre cinofile sono state ancor più approfondite per scongiurare qualunque rischio di esplosione.

La Francia teme altri attacchi

Alle 14.27 le autorità hanno dichiarato l’allarme bomba e alle 15.00 gli artificieri erano già arrivati sul luogo per prestare servizio e mettere in sicuro l’area.

La prima azione è stata allontanare i civili e isolare la donna su un binario.

Aleggia un clima di ansia e tensione in tutta la Francia: il Coronavirus continua a mietere vittime danneggiando economia e non solo, ora anche i terroristi tornano all’attacco per indebolire il paese ancor di più.

La recente e sconcertante decapitazione di un insegnante dopo aver mostrato ai suoi alunni una caricatura di Maometto ha sconvolto la Francia. Da giorni le autorità hanno lanciato l’allarme terrorismo e sono in allerta pronti a tutto.

La polizia teme che, proprio in un momento così delicato in cui tutti sono concentrati sul Covid-19, i terroristi possano farsi strada in silenzio colpendo con forza e crudeltà. Si teme per aeroporti, stazione ferroviarie e per le istituzioni francese.

Non credono sia possibile un attacco militare mirato come accadde 5 anni fa ma dopo il pugno d’acciaio usato dal governo contro gli integralisti islamici non c’è niente di certo.