Home News L’Inter pensa ad un cambio di allenatore

L’Inter pensa ad un cambio di allenatore

CONDIVIDI

Le ultime prestazioni hanno convinto Zhang a riflettere sul futuro della panchina nerazzurra.

L’Inter ad inizio anno è stata spesso “nominata” l’unica vera anti-Juventus. Uno dei motivi era senza dubbio l’acquisto dell’ex allenatore proprio della formazione bianconera, Antonio Conte, il quale riusci a regalare alla Juventus un’insperata vittoria del campionato di Serie A, ai danni del primo Milan di Ibrahimovic, dopo ben due settimi posti finali.

Non è tutto, l’Inter durante il mercato, sia estivo che invernale, ha messo sul piatto non pochi milioni di euro piazzando diversi colpi come: Romelu Lukaku, comprato per 65 milioni di euro e Alexis Sanchez, in prestito, entrambi provenienti dal Manchester United. Non solo, Politano dal Sassuolo preso a 21 milioni di euro o persino l’acquisto nel mercato di riparazione di Christian Eriksen dal Tottenham per altri 20 milioni, vanno a puntellare una rosa che si aggira su un valore di circa 500 milioni complessivi.

Delle spese sicuramente importanti che non fanno altro che confermare la voglia da parte  della società e anche dell’allenatore di tornare a vincere un trofeo già da questo primo anno insieme. Purtroppo però i vari obiettivi dell’Inter sembrano essere ormai irrealizzabili, la sconfitta in semi finale di Coppa Italia col Napoli poi rivelatosi campione e gli attuali 10 punti di distacco dalla Juventus in campionato sembrano proiettare l’Inter in un altro anno di transizione.

A far mugugnare, sopratutto i tifosi, l’attuale posizione in classifica, la stessa dello scorso anno, un quarto posto riuscito ad ottenere persino da Luciano Spalletti con un organico di molto inferiore rispetto a quello di Conte, senza considerare che il tecnico ex Roma influiva un terzo rispetto all’attuale mister sulle casse delle società in quanto a stipendio. Questi rumors di malcontento troverebbero conferma in un richiamo della società per discutere con l’allenatore i piani per la stagione futura. In caso Conte rifiuterà le scelte prese dalla società, o non vi sarà alcun accordo, l’Inter starebbe pensando a Massimiliano Allegri, l’allenatore che sostituì alla Juventus proprio il tecnico ex Chelsea.