Home Politica Lino Banfi, l’annuncio di Luigi Di Maio: “Rappresenterà il Governo nella Commissione...

Lino Banfi, l’annuncio di Luigi Di Maio: “Rappresenterà il Governo nella Commissione Unesco”

CONDIVIDI

Nel corso dell’evento organizzato dal Movimento Cinque Stelle per presentare la misura del Reddito di cittadinanza, il Vice Premier Luigi Di Maio ha annunciato l’identità di colui che rappresenterà l’Italia della Commissione dell’Unesco.

Il Vice Premier Pentastellato, Luigi Di Maio,  nonchè ministro per il lavoro e delle politiche sociali ha annunciato nel corso dell’evento per presentare la misura del reddito di Cittadinanza, che sarà il noto attore pugliese, Lino Banfi, il nonno “Libero” d’Italia a rappresentare il Governo Italiano nella Commissione Unesco, andando a sostituire Folco Qulici scomparso il 24 Febbraio 2018.

Ecco l’annuncio che ha sorpreso l’Italia:

“Voglio dare una notizia all’Italia che riempie d’orgoglio (sic), il maestro Lino Banfi andrà a rappresentare l’Italia nella Commissione italiana per l’Unesco”

Lino Banfi con la sua ironia risponde che il vero patrimonio dell’umanità sono i nonni, e che per questo vanno protetti e ‘salvaguardati’, poi l’attore commosso per l’incarico d’onore ricevuto commenta dichiarando:

“Dopo tanti laureati, arrivo io: porterò il mio sorriso”

Lino Banfi nella commissione Unesco, le critiche per la nomina dell’attore al Vice premier Pentastellato

Non poche le critiche per la scelta, considerata da molti frettolosa, di inserire all’interno della Commissione Unesco, un attore noto, ma non preparato come Lino Banfi.

Tra le forti Critiche quelle dell’esperto di Marketing e Consulente dell’Unesco, Antonio Foglio, il quale sospetta che “Nonno Libero” non sappia neanche cosa sia “L’Unesco”. Ecco che cosa ha dichiarato in merito:

“L’Unesco è l’organizzazione Onu per la scienza, la cultura e l’educazione. Per farne parte bisogna essere preparati sul serio, conoscere le lingue. Lì ci sono persone preparatissime. Non basta portare un sorriso. Questa scelta è uno schiaffo a chi si è fatto il mazzo con la cultura”

poi conclude, trasudando profonda amarezza:

“è anche probabile che Banfi non sappia neanche che cos’è l’Unesco.”

Qual è invece la vostra opinione in merito alla nomina da parte del Vice Premier Pentastellato Luigi di Maio di Lino Banfi? Pensate sia stata una scelta saggia o una trovata  pubblicitaria?