Home Salute & Benessere L’influenza arriva dai mezzi pubblici, lo conferma uno studio inglese

L’influenza arriva dai mezzi pubblici, lo conferma uno studio inglese

CONDIVIDI

L’influenza, raffreddore, febbre e tosse arrivano direttamente dai mezzi pubblici. Uno studio inglese lo conferma. I pendolari sono a rischio

Lo conferma uno studio inglese pubblicato da Environmental Health, l’influenza arriva anche dai pendolari in metropolitana. In tanti sottovalutano il rischio di contagio delle infezione nell’aria, come appunto la più comune influenza. Lo studio infatti, ha messo sotto analisi questo aspetto fondamentale, ovvero il flusso di pendolari che ogni giorno affolla i mezzi pubblici. A rendere pubblica la notizia è Lara Goscè del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Bristol. 

Come evitare il contagio

La diffusione dell’influenza e di altri virus, secondo la studiosa inglese, può essere causata proprio dai pendolari che ogni giorno ambiano più volte linea e si trovano in posti affolati dove il virus ha modo di agire più velocemente. Il tasso più alto di contagio, secondo la studiosa, arriva proprio dai quartieri che non usano trasporti pubblici ed infatti dice:

“si trovano nei quartieri dove la popolazione non usa il trasporto pubblico come la principale forma di trasporto per andare al lavoro o i sobborghi serviti da più linee sotterranee, che garantiscono viaggi più veloci con meno fermate e contatti con un minor numero di persone”.

Un esempio clamoroso sono proprio i cittadini di Islington, formato da circa 220mila persone. I cittadini di questo borgo infatti, sono spesso costretti a cambiare linea della metropolitana poiché hanno un elevata possibilità di infezione addirittura tre volte superiore alla media. Quindi per evitare qualsiasi forma di contagio, secondo la studiosa, dovremmo preferire i viaggi diretti a quelli con più fermate.