Home Cronaca Legnano, rifiutano la sigaretta a una coppia straniera: aggrediti a cinghiate sotto...

Legnano, rifiutano la sigaretta a una coppia straniera: aggrediti a cinghiate sotto gli occhi dei figli

L’episodio si è registrato lo scorso sabato sera nel parco Falcone-Borsellino, in pieno centro.

aggressione Legnano

Vittime della violenta aggressione due coppie, che stavano trascorrendo la serata insieme ai loro figli.

Rifiutano la sigaretta a un passante: aggrediti a cinghiate

Un episodio, l’ennesimo, che racconta il degrado urbano e la violenza che campeggiano in alcune realtà del nostro Paese.

Lo scorso sabato sera si è registrata un’aggressione ai danni di due giovani coppie, che si trovavano insieme ai rispettivi figli nel parco Falcone – Borsellino a Legnano.

Come riferisce Il Giorno, due persone di origine nordafricana – un uomo e una donna – avrebbero chiesto insistentemente una sigaretta ad una delle donne sedute sulla panchina.

Il “no” della giovane mamma ha innescato una folle aggressione, sotto gli occhi terrorizzati dei bambini.

Uno dei due aggressori, racconta una delle vittime, ha preso una cintura e ha iniziato a colpire con violenza una donna. A quel punto sono arrivati sul posto altri stranieri, per dare man forte alla coppia di facinorosi.

Leggi anche –> Dramma ad Ariano Irpino, bimbo di 18 mesi calpestato da un cavallo: è in gravi condizioni

Il racconto di una delle vittime

Fortunatamente le famiglie sono riuscite a scappare e a lanciare l’allarme. Sul posto sono quindi giunti gli uomini delle forze dell’ordine, che hanno faticato non poco per sedare gli animi.

“Ci siamo allontanati dal centro lasciando questi poveri carabinieri contro almeno 30 extracomunitari che non hanno né paura, né rispetto per le forze dell’ordine. Sembrava una scena di guerra. Non è possibile lasciare la città in balìa di queste persone, non è possibile non aver la possibilità di mangiare un gelato tranquillamente senza paura di essere aggrediti da queste bande di stranieri”

ha raccontato una delle vittime al sito Legnanonews.

I carabinieri hanno fermato l’aggressore, un pregiudicato già noto alle forze dell’ordine per altri episodi di violenza.